Aspettando Mango: Comunicazione (parte 3)

Terzo appuntamento con la serie “Aspettando Mango” e ancora tanto di cui parlare, allora rimbocchiamoci le maniche e buttiamoci a capofitto nelle meraviglie di Mango.

Questa volta parliamo di quali miglioramenti siano stati introdotti per semplificare  la gestione delle novità dei social network associati al proprio Windows Phone. Con l’integrazione di Twitter e LinkedIn, la sezione “novità” nell’Hub contatti si ridurrebbe ad una lunghissima lista senza fine (chi di voi usa Twitter, avrà sicuramente avuto a che fare con maniaci del tweet). In Mango, è possibile scegliere di quale social network visualizzare le ultime novità, un piccolo accorgimento che farà sicuramente la felicità di tutti gli appassionati di social networks.

In aggiunta, Mango introduce la gestione delle notifiche, esattamente come vengono attualmente gestite le novità, accessibili da un pannello dedicato nella tile “Io“, così controllare le menzioni di Twitter e le notifiche di Facebook, Windows Live e LinkedIn rimane semplice e veloce come la filosofia Windows Phone impone. Se il passaggio extra di entrare nell’Hub contatti può sembrare un passaggio di troppo, Mango permette di controllare la presenza di novità sul fronte “social” direttamente dalla Tile.


Osservando i video, qualcuno di voi avrà sicuramente notato un cambiamento nelle Live Tile: in Mango, le Tile mostrano più informazioni. Fissando un contatto allo Start Screen, la relativa mattonella ruota mostrando non solo il testo dell’ultimo post di Windows Live o Facebook, ma anche lo stato delle notifiche, chiamate perse, nuovi sms e mail sull’altro lato della stessa. Ancora una volta, i progettisti del team Windows Phone hanno studiato una soluzione per rendere accessibili quante più informazioni possibile direttamente dallo Start Screen.

Nei mesi in cui Windows Phone ha annaspato sul mercato degli smartphone (e in cui, purtroppo, annaspa tutt’ora) una grande fetta di utenza ha lamentato un registro scarno, limitato alle sole chiamate vocali. Microsoft ha indubbiamente ascoltato i suoi utenti, proponendo un registro comprendente chiamate, sms e mail. Mango non si limita ad una semplice lista, introducendo un’interessante funzionalità che permette di accedere facilmente e con un solo tocco ad una specifica mail o sms direttamente dal registro stesso.


Sul fronte sviluppatori Mango porta novità interessanti che toccano indirettamente l’utente finale. Chi di voi ha scaricato, installato e sperimentato un pò i nuovi Windows Phone Tools Beta 2, avrà avuto modo di scoprire con quale facilità sia possibile scrivere una app che sfrutti le nuove Live Tile e la loro faccia “secondaria“. Un’altra feature di cui si sente poco parlare, ma senza dubbio interessante, è la capacità di una app, di terze parti, di avere più Live Tile. Questo apre le porte a nuove applicazioni che possano tenerci aggiornati su più argomenti diversi, ognuno associato ad una Tile differente.

C’è quindi da aspettarsi un valanga di app nuove, e aggiornamenti per quelle già esistenti, che facciano uso di queste nuove features. Che dire di più, il nostro Start Screen ha un futuro sempre più Live.

E voi cosa ne pensate? Meglio i Widget di Android o le Live Tile di Windows Phone?

Nel prossimo articolo “Aspettando Mango: Comunicazione parte 4” parleremo di:

  • Twitter integration
  • Text-To-Speech e Speech-To-Text


Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+