Microsoft ottiene il pagamento delle proprie licenze sui device Android anche da Samsung

Era solo questione di tempo: alla lista che finora comprendeva HTC, Acer, e ViewSonic, si aggiunge anche Samsung.

Come le altre compagnia finora coinvolte, Samsung verserà a Microsoft una cifra compresa tra 5 e 15$ per ogni device Android venduto. Non è una novità che Android abbia problemi di utilizzo di licenze e brevetti altrui, ma sono i produttori che lo adottano a farne le spese.

Microsoft ed Android

Microsoft ed Android

Microsoft finora ha sempre prediletto la via degli accordi commerciali a quello delle cause, molto dispendiose e che spesso si risolvono con un accordo che poteva essere stabilito prima di ricorrere alle vie legali.

Inoltre, Microsoft non ha interesse a mettersi contro agli stessi OEM che adottano il proprio sistema operativo, senza i quali Windows Phone rimarrebbe un software senza possibilità di utilizzo.

In occasione di tale accordo, infatti, le due compagnie hanno avuto occasione di rinnovare l’intesa per lo sviluppo di Windows Phone. A seguire, il comunicato stampa:

REDMOND, Wash., Sept. 28, 2011 — /PRNewswire/ — Microsoft Corp. announced today that it has signed a definitive agreement with Samsung Electronic Co. Ltd. to cross-license the patent portfolios of both companies, providing broad coverage for each company’s products. Under the terms of the agreement, Microsoft will receive royalties for Samsung’s mobile phones and tablets running the Android mobile platform. In addition, the companies agreed to cooperate in the development and marketing of Windows Phone.

“Microsoft and Samsung see the opportunity for dramatic growth in Windows Phone, and we’re investing to make that a reality,” said Andy Lees, president, Windows Phone Division, Microsoft. “Microsoft believes in a model where all our partners can grow and profit based on our platform.”

Sembra quindi che i produttori preferiscano pagare questo “dazio” a Microsoft piuttosto che non adottare il sistema operativo di Google, ultima moda del mercato mobile. Tutto ciò, tuttavia, non può che far bene a Windows Phone. I fondi ottenuti da Microsoft tramite la vendita dei terminali Android, infatti, possono essere investiti nel miglioramento del sistema mobile di Redmond.

via



4 Commenti

  1. Cusi
    • Lombo
  2. Carlo
    • Lombo

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+