Windows Phone continuerà a supportare solo SoC di Qualcomm

Qualcomm

Qualcomm

Tutti i modelli di Windows Phone finora prodotti hanno sempre utilizzato dei System On Chip prodotti da Qualcomm, che quindi ha l’esclusiva sulla fornitura dell’hardware per questo OS. Anche i più recenti, come HTC Radar e Titan, Samsung Omnia W e Acer W4 utilizzano un chipset di Qualcomm.

Negli ultimi periodi molte voci parlavano di nVidia e Texas Instruments sui prossimi Windows Phones, così da aumentare l’offerta dell’OS.

Andy Lees, a capo della divisione Microsoft Windows Phone, ha però messo a tacere queste voci. Secondo le sue parole, infatti:

Microsoft lavora esclusivamente con Qualcomm per sviluppare chip per i propri terminali, creati su precise specifiche tecniche che assicurano che i dispositivi funzionino sempre in modo fluido.

Le intenzioni di Microsoft, quindi, sarebbero quelle di evitare la frammentazione che si trova ad esempio in Android. Dato che tutti i device Windows Phone utilizzano in totale due generazioni di SoC Qualcomm, è facile assicurarsi che l’OS giri al massimo delle possibilità su tutti i dispositivi. E per lo stesso motivo, anche la vita degli sviluppatori di terze parti è resa molto più facile, senza decine e decine di hardware diversi su cui lavorare.

Un altra motivazione di questa scelta sarebbe il minore costo di produzione, data la standardizzazione della “base” degli smartphone. Ed i prezzi dei terminali Windows Phone, arrivati a prezzi davvero bassi per ciò che offrono, ne sono la dimostrazione.

via



No Responses

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+