Windows Phone HVGA: non più necessario

Un anno fa, con il lancio dei primi Windows Phone, Microsoft aveva anticipato che ad una prima linea di prodotti di fascia alta, ne sarebbe seguita un’altra di fascia bassa, equipaggiata con un display HVGA.

Il motivo di questa scelta era quello di diversificare i prodotti per coprire tutte le fasce di mercato, proponendo dispositivi a prezzo molto più basso. Sembra che questa idea, potenzialmente dannosa per la compatibilità delle app tra dispositivi diversi, sia stata abbandonata per il calo dei prezzi degli schermi WVGA.

Andy Lees, presidente della divisione Microsoft Windows Phone, dichiara:

Se possiamo ottenere lo stesso prezzo per schermi dove la risoluzione è consistente per gli utenti finali e per gli sviluppatori, è una soluzione molto più consistente… ve ne accorgerete quando copriremo differenti parti del mondo a prezzi diversi, telefoni molto economici

Sebbene la soluzione prevista fosse quella di offrire uno scaler integrato che, quando necessario, adatti correttamente l’immagine allo schermo in base alla risoluzione, questa notizia farà la felicità di moltissimi sviluppatori che potranno concentrarsi su di una risoluzione soltanto, ovvero 800 x 480 pixels.

L’abbassamento dei prezzi di Windows Phone, oltre a permettere all’OS di casa Redmond di diffondersi maggiormente sul mercato, porta ad una domanda: se gli schermi WVGA sono diventati più economici, forse è il momento di aggiornare le specifiche a qualcosa di più per i dispositivi high-end?



Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+