In Windows Phone 8 i comandi vocali permetteranno all’utente di dialogare con il proprio device

Tra le novità di Windows Phone 8 annunciate al Developer Summit c’è anche quella relativa all’implementazione dei comandi vocali per permettere una maggiore semplicità d’uso dei nostri device.

Nella nuova versione del sistema operativo di Microsoft, l’utente potrà infatti impartire comandi vocali non solo per scrivere messaggi (SMS) e avviare chiamate o applicazioni come è possibile fare attualmente ma anche per interagire con le applicazioni installate, come ad esempio il navigatore satellitare (Nokia Drive) o Audible, come mostrato nel video che segue.

Tutto questo grazie alla possibilità concessa agli sviluppatori di poter accedere al codice nativo del sistema operativo per la realizzazione di applicazioni ottimizzate per un utilizzo più pratico tramite comandi vocali avanzati, sfruttando la tecnologia TellMe e text-to-speech.

Guardate il video e fateci sapere cosa ne pensate. 🙂


9 Commenti

  1. Angelo
    • Alessio (oissela)
  2. darock
  3. WakeUpNeo19
  4. fabio
    • Marco
  5. darock
  6. g :)
  7. darock

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Acer Switch Alpha 12
Acer presenta Switch Alpha 12, un PC 2-in-1 simile al Surface ma più economico e con Liquid Cooling System
Coship Moly W6
Coship annuncia Moly W6, un nuovo “PCPhone” di fascia medio-alta con Windows 10 Mobile
Acer Liquid M330
Acer Liquid M330, specifiche tecniche, foto e video ufficiali
Lenovo Ideapad MIIX 310
[MWC 2016] Lenovo presenta Ideapad MIIX 310, un 2-in-1 interessante ed economico
Lumia 550 e Lumia 650
Lumia 550 e Lumia 650, caratteristiche a confronto e nostre impressioni (video)
Lumia 950 XL
Lumia 950 XL, caratteristiche e impressioni nella nostra video recensione
Microsoft Lumia 950
Lumia 950, caratteristiche e impressioni nella nostra video recensione (con focus su Windows 10 Mobile e Continuum)
Microsoft Band 2
Microsoft Band 2, la nostra video recensione con impressioni e caratteristiche a confronto con il Band 1