Altre novità in arrivo con Windows 10 Creators Update (per gaming e Cortana)

Al WinHEC 2016 Microsoft ha fornito ulteriori dettagli sulle novità in arrivo con l’aggiornamento Windows 10 Creators Update. Oltre a quelle che vi abbiamo illustrato in questo e in quest’altro articolo e alle nuove funzionalità legate al BYOD Management, il prossimo major update di Windows 10 porterà anche importanti novità legate al gaming e a Cortana.

Per quanto riguarda il gaming, l’azienda di Redmond ha fatto sapere che il Windows Store consentirà anche il download dei driver necessari per godere della migliore esperienza di gioco sui PC. In pratica dopo il check della configurazione hardware del computer in uso verrà attivato il Windows Update per l’eventuale donwload e installazione dei driver della scheda video e di altri componenti hardware senza alcun intervento da parte dell’utente. Ovviamente, dalle Impostazioni del Windows Store questa funzione potrà essere disabilitata.

Novità Gaming in arrivo su Windows 10

Novità Gaming in arrivo su Windows 10

Inoltre, il supporto a Xbox Play Anywhere verrà esteso a nuovi giochi e le funzionalità Xbox Wireless saranno portate anche su dispositivi e periferiche di terzi (Turtle Beach, Astro e Plantronics).

Anche le novità legate a Cortana sono altrettanto interessanti. Microsoft ha infatti comunicato che l’assistente personale di Windows, lanciato nel 2014 sugli smartphone con Windows Phone 8.1, arriverà anche sui dispositivi con display dotati di Windows 10 IoT Core come ad esempio frigoriferi, termostati e fornetti.

Novità di Cortana in arriva

Novità di Cortana in arriva

Ha inoltre dichiarato che Cortana verrà implementata con nuove funzioni per permettere, ad esempio, il riconoscimento della voce dell’utente ad una distanza maggiore di quella attuale (Far-field Voice) e di risvegliare un computer dallo standby con un comando vocale (Wake on Voice from Modern Standby).

Tutto ciò consentirà agli sviluppatori e ai produttori di dispositivi per la domotica (e non solo) di realizzare e lanciare sul mercato nuovi prodotti tecnologici “smart” capaci di interagire con l’utente senza interventi manuali mentre a Microsoft darà la possibilità di proporre nuove soluzioni hardware e software capaci di competere con gli smart speaker lanciati in USA da Amazon e Google (Amazon Echo e Google Home).

Restate connessi per saperne di più. 😉



27 Commenti

  1. ☏ Carlo830wind
  2. ☏ 4nt4r3s930
    • ☏ fenix
    • ☏ Antonio
    • Antonio950
      • ☏ Antonio
        • Antonio950
          • ☏ Antonio
      • ☏ Antonio
  3. ☏ Gianluca140
    • ☏ Deca
  4. ☏ fabio
  5. ☏ poiuytrewq
    • Antonio950
  6. ☏ fuffas
    • ☏ Antonio
  7. ☏ 4nt4r3s930
    • Antonio950
      • ☏ Antonio
  8. ☏ Ale 930
  9. ☏ Ale 930
  10. ☏ 4nt4r3s930
    • Antonio950
      • ☏ Antonio
  11. ☏ 4nt4r3s930
    • ☏ Antonio

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+