Fitbit avvia il Beta Testing Program per ricevere feedback sulle nuove notifiche con supporto a GATT Server

Fitbit Blaze

Fitbit Blaze

A poche ore di distanza dall’introduzione del supporto al GATT Server nell’ultima Insider Build Preview di Windows 10, Fitbit annuncia di aver avviato un programma di beta testing per consentire a chiunque di testare in anteprima il tracciamento delle notifiche sui propri dispositivi indossabili connessi agli smartphone Windows 10 Mobile. Il fine è quello di ottenere preziosi feedback per fornire la migliore esperienza d’uso dei dispositivi Fitbit connessi ai dispositivi Windows 10 Mobile.

Com’è possibile leggere in questo comunicato, inizialmente Fitbit poterà sulla propria app per Windows 10 Mobile (e Windows 10) il supporto alle notifiche delle chiamate e degli SMS ricevuti. In un secondo momento, sempre grazie al contribuito dei tester, aggiungerà anche il supporto ad altri tipi di notifiche (tra cui eventi del calendario e quelli di applicazioni di terze parti) e a Connected GPS.

Chi fosse interessato potrà iscriversi al programma accedendo a questo indirizzo, ma solo se risponde ai seguenti requisiti:

  • Essere in possesso di un dispositivo Windows 10 Mobile e di un dispositivo Fitbit
  • Essere un utente iscritto al Windows Insider Program.
  • Accettare di fornire a Fitbit il proprio indirizzo di posta elettronica Microsoft.
  • Essere disposti a testare le caratteristiche di un’app versione Beta o addirittura in Alpha
  • Essere disposti a fornire feedback e a collaborare con sviluppatori per contribuire al lancio delle notifiche
  • Conoscere il significato di  “FLIGHT” e “whitelist” senza l’utilizzo di Google o Bing

Fitbit ci tiene a sottolineare che l’uso dell’app Fitbit in versione Beta potrebbe risultare molto instabile e piena di bug pertanto chi decide di partecipare al Programma di Beta Testing deve mettere in conto malfunzionamenti e problemi fino al raggiungimento di una versione stabile, che poi sarà lasciata sullo Store per tutti gli utenti. Per ulteriori dettagli seguite questo link.

Nota: come alcuni amici di Windowsteca ci hanno fatto notare, l’applicazione di Vector che permette la comunicazione e la sincronizzazione tra gli smartwatch Vector e i Windows Phone offre già il pieno supporto alle notifiche. Questo perché viene utilizzato uno standard di comunicazione diverso, probabilmente lo stesso di quello usato dal Microsoft Band 2, e non il profilo GATT Server come la stragrande maggioranza dei produttori di dispositivi indossabili.



9 Commenti

  1. ☏ djgila
  2. ☏ alex
    • ☏ Jacob
      • ☏ alex
        • ☏ nick91
        • ☏ Jacob
    • ☏ mario
  3. ☏ OrsoBruno
  4. ☏ djgila

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+