Nokia: i nuovi device Lumia saranno un successo, nessun “Piano B” sarà necessario e nuovi Lumia in fase di sviluppo

Vipul Mehrotra

Vipul Mehrotra

Nel corso di un’intervista rilasciata alla testata giornalistica The Times of India, Vipul Mehrotra si è dichiarato molto fiducioso e ottimista sul futuro di Nokia e sulla nuova strategia intrapresa.

Vipul Mehrotra è il responsabile del settore Smart Device dell’azienda finlandese in India ed è stato anche colui che ha condotto e partecipato alle trattative con Microsoft, quelle che poi hanno portato Stephen Elop a scegliere Windows Phone come sistema operativo primario per gli smartphone dell’azienda finlandese.

Ecco la traduzione integrale dell’intervista.

Nokia era considerata un azienda infallibile. Che cosa è andato storto?

Io non credo che ci fosse qualcosa di sbagliato. Stavamo andando alla grande con Symbian, una piattaforma aperta e con un enorme seguito da parte di consumatori e sviluppatori di tutto il mondo. Ma poi il settore degli smartphone è cambiato (dopo il 2007, quando iPhone è stato lanciato sul mercato), portando il sistema operativo ad un livello diverso da quanto non fosse in passato. E poi, mentre il mercato e il settore cambiava, abbiamo avuto il cambio di leadership (Steven Elop, l’attuale CEO che ha sostituito Olli-Pekka Kallasvuo nel settembre 2010). Si tratta di due, diciamo, discontinuità, che l’azienda ha dovuto subire.

Oggi anche i più affezionati utenti di Nokia hanno dubbi sulle capacità della società a riuscire ad imporsi sul mercato con i suoi prodotti. Come pensate di riconquistarli?

Prima di tutto, il passato è passato. La nostra attenzione ora si concentra sul futuro e i primi segnali positivi iniziano a vedersi. La Serie Asha è un grande successo. Stiamo tornando, passo dopo passo e i primi device Lumia erano un passo e i nuovi Asha sono un altro passo. Il Nokia 808 PureView è stato accolto molto bene dal mercato e siamo soddisfatti dell’interesse suscitato dai nuovi Lumia 920 e 820.

Perché Nokia ha scelto Windows Phone rispetto al più diffuso Android o ancor meglio a Meego il cui sviluppo era interno?

Nel 2010 abbiamo intrapreso uno studio per valutare attentamente e obiettivamente quale fosse la soluzione migliore per noi. Sotto la supervisione di Stephen Elop, che ha coordinato la squadra a cui è stato affidato il compito di individuare una nuova strategia, abbiamo deciso che Microsoft fosse la scelta migliore e più convincente per creare un nuovo ecosistema basato su smartphone, tablet e computer. Microsoft ci aveva informato che avevano intenzione di rilasciare Windows Phone 8 e quello che abbiamo visto ci è piaciuto molto.

Meego ha richiesto ingenti investimenti in termini di risorse e di tempo e avremmo potuto sceglierlo al posto di Windows Phone, ma la parteneship con Microsoft ci è sembrata la scelta migliore. Ora, evitando di concentrarci sul sistema operativo, possiamo lavorare per meglio costruire l’ecosistema in cui Nokia può sfruttare il proprio know how nel design, nelle mappe, nella musica, ecc…

Per quanto riguarda Android, abbiamo deciso di non sceglierlo perché Nokia è sempre stata un azienda leader e vogliamo continuare su questa strada. Scegliendo Android saremmo stata solo una delle tate aziende OEM che producono telefoni con tale sistema operativo.

I primi device Lumia non hanno riscosso un grandissimo successo. Se anche i nuovi
Lumia non dovessero sfondare qual è il vostro piano B per non fallire?

Siamo molto sicuri del successo dei nuovi smarphone Lumia e pertanto non abbiamo alcun piano B. Ci siamo molto impegnati al successo di Windows Phone e abbiamo molti altri dispositivi più interessanti in fase di sviluppo. Questi due (i Lumia 920 e 820) sono solo l’inizio.

Come pensate di competere con gli smartphone Android a basso costo che vengono venduti a meno di 10000 Rupie (circa 145 Euro)?

Molti dei device Android venduti a questo prezzo non li definirei smartphone a basso costo, ma feature phones. Esattamente come quelli della nostra serie Asha, in grado di competere con i dispositivi di fascia bassa con Android OS.

Come pensate di competere con un’azienda come Samsung molto veloce nella produzione di nuovi device anche con Windows Phone?

Siamo lieti di accogliere Samsung all’interno dell’ecosistema di Windows Phone e speriamo che possa entrarne a far parte sul serio. Per l’ecosistema è solo un bene. Detto questo, noi siamo il numero uno negli ecosistemi e abbiamo intenzione di continuare su questa strada. Per quanto riguarda il ritmo di produzione, ora siamo cambiati. Posso promettere che con la nostra esperienza nella progettazione – basta vedere quanto è bella la nuova gamma di device Lumia – presto altre aziende dovranno inseguire noi.



27 Commenti

  1. Fabrizio
  2. mario
  3. Raf
  4. Rikkardo92
    • Francesco
      • Rikkardo92
  5. Zanza
  6. Fabrizio
    • Rikkardo92
  7. Giancarlo
  8. Domo95
  9. Domo95
    • Rikkardo92
  10. Fabrizio
    • Andrea
      • Fabrizio
        • Rikkardo92
  11. Fabrizio
  12. marco cadei
  13. Gaallus
    • Fabrizio
      • simyx92
  14. lumiap
    • Rikkardo92
  15. marco
  16. Domo95
  17. Kabira74

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+