Windows Store, al lancio di Windows 8 saranno disponibili oltre 5 mila apps

Windows Store

Windows Store

Abbassare i prezzi, diminuire i consumi, lanciare un prodotto innovativo. Sono questi i motivi che hanno spinto Microsoft a creare una versione ARM del Surface Tablet. Purtroppo questa strategia, inizialmente, costerà qualche sacrificio sopratutto in termini di applicazioni disponibili.

Secondo alcune indiscrezioni (vedi qui) Microsoft dovrebbe debuttare con il proprio Windows Store con all’interno un numero di contenuti di oltre 5 mila apps, di cui l’80% saranno scaricabili gratis e il 94% saranno compatibili con il Surface RT. Il numero di apps disponibili è dunque molto esiguo se paragonato a quello degli store della concorrenza. Tuttavia, si prospetta che entro la fine dell’anno in corso possano già balzare a circa 100 mila, notizia che se dovesse trovare riscontro nella realtà costituirebbe un vero e proprio miracolo (una crescita del 2000% in pochi mesi..).

Al di là di quello che effettivamente accadrà, bisogna soffermarsi su più punti per capire come mai Windows 8 abbia così poche applicazioni, considerando che stiamo pur sempre parlando di Microsoft, un monopolista, almeno fino a ieri.

Innanzitutto Windows 8 è il primo OS della casa di Redmond completamente ottimizzato per il Touch. Già questo dovrebbe bastare per far capire come tante applicazioni che hanno fatto il loro successo proprio grazie a questa particolarissima caratteristica, fino ad oggi non potevano esser presenti per Windows.

Un altro esempio è dato dalla miriade di “piccole” applicazioni che finora non era stato possibile concepire su dispositivi Windows: pensate alla pubblicità di un famoso smartphone della concorrenza che spiegava come ci fosse un app per tutto, ma proprio per tutto. Su Windows, al contrario, si è sempre preferito avere un unica applicazione (o suite) che facesse tutto, vedi ad esempio Office.

Infine pensiamo alla miriade di applicazione che permettono di leggere i feed RSS di cui sono pieni zeppi tutti gli Store: anche noi della Windowsteca, ma anche Nokioteca, ne abbiamo pubblicata una che permette la consultazione degli articoli pubblicati. Ebbene, ci riesce difficile credere che queste app possano essere portate anche sul Tablet, dato che sono concepite per rendere facile la navigazione su dispositivi con piccoli schermi mentre su un tablet è più comodo avviare il browser web per consultare le notizie e i siti preferiti. Ma tutto è possibile.

Basta questo? Assolutamente no. Tutti i dispositivi Windows 8 sono pronti per accogliere i giochi della piattaforma XBox: due mondi finalmente si incontrano in maniera diretta e senza se e senza ma, come invece avviene, ad esempio, su alcuni dispositivi Android che dispongono di un applicazione dedicata per la PlayStation.

La musica poi finalmente sarà compresa nel prezzo, o quasi: 99 Euro all’anno per avere la musica offline su diversi dispositivi (e addirittura diverse piattaforme) rischia di coinvolgere molte persone. E chissà quante applicazioni verranno create per poter sfruttare questa possibilità.

Infine, Windows 8 nasce quando la moda dei social network è all’apice, il che significa che tutto sarà già integrato e facilitato per la condivisione e la comunicazione. Inoltre, i dispositivi Windows 8 potranno sfruttare la fotocamera integrata (il Surface ne avrà due) per fare foto, video e videochiamare e dunque vedremo una miriade di piccole applicazioni dedicate a tale scopo o che implementano le funzionalità di default di Windows.

Detto questo, vi ricordiamo che al lancio di Windows 8 manca una sola settimana, voi eseguirete l’upgrade?



17 Commenti

  1. Flavio 88
  2. antonio
    • Gianluca
      • simo
  3. alessabdro
    • venetasoft
  4. brioskj
    • Alessio (oissela)
      • Francesco
  5. haste
  6. Lorenzo
  7. Matteo
    • AleCruz
      • Matteo
  8. Marco
    • Gianluca
  9. Diego

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+