Microsoft Edge, dettagli e utili informazioni sulle sue caratteristiche

Logo Microsoft Edge

Logo Microsoft Edge

In questi ultimi giorni Microsoft ha diffuso diversi dettagli sul nuovo browser web Edge per farci meglio comprendere in che modo renderà più efficiente l’esperienza di navigazione su internet attraverso i nostri dispositivi Windows. In questo articolo vi proponiamo quelli che riteniamo più interessanti, per offrirvi un quadro più o meno completo di quello che ci attende ma anche, e soprattutto, per conoscere la vostra opinione su ciascuno di essi.

Partiamo dicendo che al momento Microsoft non ha intenzione di rilasciare Edge per le piattaforme concorrenti (iOS e Android). Infatti, contrariamente a quanto avviene con altre applicazioni e servizi dell’azienda di Redmond, sarà un’esclusiva dei dispositivi Windows 10: come unico browser web sugli smartphone e come app predefinita per l’accesso a internet sui PC in sostituzione di Internet Explorer che comunque continuerà ad esistere come applicazione legagy per tutti quegli utenti che, per varie ragioni, non ne potranno fare a meno.

Microsoft non lo ha dichiarato in modo esplicito, ma ha fatto intendere che la scelta di assegnare ad Edge un logo molto simile a quello di Internet Explorer è legata alla volontà di non disorientare gli utenti. La mitica “e” blu di Internet Explorer, infatti, è universalmente riconosciuta come il logo dell’applicazione dedicata alla navigazione sul web pertanto la sua riproposizione come marchio di Edge non è altro che un modo per mantenere una certa familiarità e garantire agli utenti una più semplice individuazione dell’app per l’accesso ad internet.

Al contrario del logo, le funzionalità e le tecnologie adottate da Edge saranno in gran parte diverse da quelle che per anni hanno caratterizzato e reso Internet Explorer il browser web più utilizzato nel mondo. Microsoft ha infatti dichiarato che il nuovo browser non supporterà oltre 300 API di Internet Explorer. Tra queste ci sono quelle legate ai controlli ActiveX, che dal 1996 hanno permesso (e permettono tuttora) agli sviluppatori di creare add-on per IE, e quelle relative a Browser Helper Objects che permettono l’aggiunta di toolbar di terze parti.

Al posto degli add-on vecchio stile e alle fastidiose e spesso pericolose toolbar avremo invece le estensioni, ovvero dei plugin che l’utente potrà aggiungere per rendere più completa e avanzata la navigazione su internet. Arriveranno qualche tempo dopo il rilascio della versione RTM (Release To Manufacturing) e funzioneranno allo stesso modo delle estensioni di Chrome e Firefox. Inoltre, per garantire la migliore user experience, Microsoft Edge adotterà una serie di tecnologie che abbracciano i più moderni standard web, come ad esempio HTML5 e CSS3 per le pagine web e SVG (Scalable Vector Graphics) per il supporto alla grafica vettoriale 2D.

Grazie ad un accordo di partnership con Adobe di cui vi avevamo parlato alcune settimane fa in questo articolo, Microsoft Edge avrà anche il supporto nativo per la visualizzazione dei file in formato PDF e integrerà Adobe Flash per l’accesso a tutti quei siti che ancora sfruttano questa “vecchia” tecnologia senza dover installare alcun plugin. L’integrazione con Cortana, che rimarrà attiva in background durante la navigazione, permetterà invece di ottenere informazioni utili correlate ai contenuti delle pagine web visitate ma anche di trovare con più praticità tutto quello di cui si ha bisogno, mentre l’innovativa funzione di scrittura consentirà di prendere appunti, annotare info utili ed evidenziare testi e immagini con una penna digitale o tramite tastiera per poi salvare tutto in OneNote in un click.

Infine, Microsoft ha confermato che il suo nuovo browser supporterà la sincronizzazione dei segnalibri, delle password, della cronologia e delle schede su tutti i dispositivi dell’utente, proprio com’è possibile fare con Firefox Sync. Purtroppo però non ha chiarito se questa funzione sarà presente fin dalla prima versione stabile, la RTM di cui sopra prevista in estate, o se sarà implementata in un aggiornamento successivo.

A voi la parola nei commenti. 😉


Scopri le offerte

59 Commenti

  1. ☏ Daniele
    • ☏ Diego1520
    • kolin
      • Walker
    • ☏ Henrik
    • ☏ Daniele
      • gitano86
        • ☏ Daniele
  2. ☏ alpha95
    • ago
      • ☏ massimo
        • ☏ Henrik
          • ☏ gab06
  3. Giacomo
    • ☏ Zampi930
      • Giacomo
  4. ☏ riccardo.monty
    • ☏ massimo
  5. ☏ lorrefabio
    • ☏ Stef
    • ☏ Zenon
    • ☏ gnegno
      • Fabio
        • ☏ Stefano
  6. ☏ savatore 920
  7. ☏ dan
  8. MatitaNera
    • ☏ massimo
      • MatitaNera
  9. ☏ leokime94
  10. ☏ antonio pietro
    • gitano86
    • ☏ Maurizio
  11. ☏ Signoredelvuoto
    • ☏ Henrik
      • ☏ Maurizio
  12. ☏ massimo
  13. ☏ Schaduw_735
  14. ☏ Krisbio 730 dualsim
    • ☏ massimo
      • ☏ Henrik
        • ☏ Maurizio
  15. ☏ asgrignoli
  16. ☏ Zenon
    • ☏ Henrik
      • ☏ Stefano-AtivS
        • ☏ Maurizio
          • ☏ Stefano
        • ☏ Stefano
  17. ☏ A
  18. ☏ michele
    • ☏ Maurizio
      • ☏ michele
  19. ☏ michele
  20. ☏ massimo
  21. ☏ michele
  22. ☏ Paolo P
    • ☏ Gliko
      • ☏ Paolo P

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+