Microsoft acquisisce Secure Islands, società specializzata in soluzioni avanzate per la protezione di dati

Secure Islands

Secure Islands

Microsoft comunica di aver acquisito una nuova società. Sì, un’altra. Questa volta si tratta di Secure Islands, specializzata in soluzioni avanzate per la protezione di dati e informazioni sensibili.

Con sede in Israele, Secure Islands fornisce sofisticate tecnologie per la classificazione e la protezione dei dati e per la prevenzione nella perdita di qualsiasi tipo di file. Nel proprio portfolio può vantare clienti di alto profilo, tra cui UBS, OSRAM, Vodafone e Credit Suisse ma anche una consolidata partnership con Microsoft che ha permesso di sfruttare la sua “rights management technology” per svolgere le proprie attività.

Questa acquisizione accelera la nostra capacità di aiutare i clienti a proteggere i loro dati, a prescindere da dove vengono archiviati – sistemi locali, servizi cloud Microsoft (come Azure e Office 365), servizi di terze parti – e su quali dispositivi, siano essi Windows, iOS o Android.

Questa acquisizione, dichiara Microsoft, avrà come effetto principale l’integrazione delle tecnologie di Secure Islands in Azure Rights Management Service allo scopo di fornire un’architettura ancora più flessibile e capace di soddisfare i requisiti di protezione e di conformità più rigorosi. Queste nuove funzionalità, combinate con la classificazione dei dati in Windows e Office 365, garantiranno agli utenti Microsoft la più completa soluzione di protezione dei dati del settore.

Scopri le offerte

11 Commenti

  1. ☏ omegajapan
    • ☏ DanielL920
    • ☏ Mars Furtivo
    • ☏ minzi
  2. ☏ alex
    • ☏ minzi
      • ☏ Davide94
        • ☏ minzi
          • ☏ alex
          • ☏ minzi
  3. ☏ Jack

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+