Office 365, introdotte le funzioni Researcher ed Editor in Word e altre novità in Outlook e PowerPoint

Office

Office

Microsoft comunica di aver introdotto alcuni utili servizi cloud-based in alcune delle app di Office 365 al fine di migliorare l’esperienza d’uso di Word, l’accesso alle mail più importanti attraverso Outlook e la creazione di presentazioni PowerPoint dinamiche.

In Word sono state implementate le funzioni Researcher ed Editor. La prima permetterà di cercare e incorporare nei documenti fonti affidabili e contenuti aggiuntivi forniti da Bing Knowledge Graph, il servizio web di Microsoft che fornisce informazioni strutturate, sicuri e affidabili. Basterà attivare l’apposita barra laterale per esaminare eventuali contenuti correlati all’oggetto e al testo del documento e aggiungerli con un click con la corretta formattazione.

Editor, invece, funge come un assistente per la scrittura digitale in grado di suggerire migliorie da apportare al testo per renderlo più fluido e leggibile. Sarà in grado di segnalare frasi poco chiare o parole complesse ma anche di proporre l’utilizzo di alcuni termini alternativi a quelli utilizzati. Con l’introduzione di Editor vengono anche rivisti i vari segnali di correzione di Word per una più facile individuazione con un colpo d’occhio: linea ondulata rossa per l’ortografia, sottolineatura doppia di colore blu per la grammatica, linea tratteggiata di colore oro per lo stile di scrittura.

Editor

Editor

Mentre Researcher è già disponibile fin da oggi per tutti gli abbonati a Office 365 che utilizzano Word 2016 per Desktop, per Editor sarà necessario attendere qualche tempo, forse il prossimo autunno. Maggiori dettagli sono reperibili nel primo e nel secondo video inclusi alla fine di questo articolo.

In Outlook per Windows, Mac e Outlook Web è stato invece implementato il tab “Focus” all’interno della cartella Posta in arrivo. Questa nuova funzione non fa altro che smistare automaticamente le mail più importanti e utili per l’utente e separarle da tutte le “Altre”. Già presente da qualche tempo su iOS e Android, il tab Focus sarà disponibile per tutti gli utenti di Outlook.com a partire da questa settimana e a settembre per gli abbonati a Office 365 attraverso il First Release Program.

Sempre in Outlook, la funzione @Mention già disponibile su Outlook Web dalla fine del 2015 (vedi qui) sarà utilizzabile a partire da oggi dagli utenti insider di Outlook 2016 per Windows e Mac. Prossimamente arriverà anche su Outlook per iOS, Android e Windows 10 Mobile.

@mention

@mention

@Mention, lo ricordiamo, permette di richiamare l’attenzione di un proprio contatto all’interno di una conversazione via mail. Basterà digitare la chiocciolina (@) nel corpo del testo o nel campo “A:” per visualizzare la lista dei contatti di uso più frequente e scegliere quello che si desidera menzionare e aggiungere alla lista dei destinatari della mail. E’ utile quando, ad esempio, non si ha la risposta ad un quesito posto dal mittente e si vuole chiamare in causa uno dei propri contatti che si pensa possa averla. Per maggiori dettagli su questa funzione seguite questo link.

Infine, in PowerPoint è stato introdotto “Zoom” per facilitare la creazione di presentazioni interattive e non-lineari come quelle visibili nell’ultimo video a seguire.

Via:


4 Commenti

  1. ☏ Bona
  2. ☏ OrsoBruno
  3. ☏ OrsoBruno
    • ☏ OrsoBruno

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+