Beam diventa Mixer e migliora le funzioni per lo streaming dei giochi

Mixer

Mixer

Con la solita “eccitazione” che accompagna ogni importante annuncio, Microsoft ci fa sapere che da oggi, 25 maggio, Beam diventa Mixer e acquisisce nuove funzionalità per lo streaming dei giochi. Ha inoltre comunicato che l’app per i dispositivi mobili (per iOS e Android) ha ricevuto un “grande update”.

I motivi del rebrand non sono stati svelati ma non è escluso che possano essere legati ad un’azione legale avviata da qualche azienda detentrice dei diritti del marchio “Beam”. Per quanto riguarda le nuove funzioni implementate, citiamo quella che permetterà ad un massimo di quattro giocatori di unire il proprio game streaming in un unico flusso e di poterlo visualizzare sullo schermo in modalità “split-screen” assieme alla chat unificata (vedi questo screenshot). Questa funzione è già disponibile per tutti gli utenti che giocano su PC mentre su Xbox è al momento proposta in versione Preview solo per gli utenti insider.

Ricordiamo che Microsoft ha acquisito la piattaforma di game streaming Beam (e la società che l’ha creata) nel mese di agosto del 2016. Dopo alcuni mesi l’ha integrata nella propria piattaforma Xbox Live e in Windows 10 Creators Update per consentire a tutti gli utenti Xbox e Windows 10 di interagire, chattare o guardare gli altri giocatori, senza l’utilizzo di altri software.

Per scoprire tutte le novità e le funzioni di Mixer recatevi a questo indirizzo. A seguire un video che annuncia i suddetti cambiamenti.

Scopri le offerte

1 commento

  1. ☏ skywalkersenior

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+