OneDrive, in arrivo tante novità per una migliore esperienza d’uso su PC e browser web

OneDrive

OneDrive

Microsoft ha annunciato l’arrivo di una serie di novità e cambiamenti in OneDrive pensati per migliorarne l’esperienza d’uso attraverso i PC Windows 10 e il browser web. Arriveranno in gran parte con il Fall Creators Update, il cui rilascio è previsto a partire dal 17 ottobre, e riguarderanno per lo più l’interfaccia utente e il modo in cui vengono gestiti i file lato server.

Vediamo più in dettaglio quali saranno le principali migliorie e le novità in arrivo:

  • Files On-Demand. Permetterà di visualizzare l’anteprima di oltre 270 tipi di file anche se non si dispone dell’app associata sul proprio dispositivo. Questa novità, già disponibile nella web app di OneDrive, sarà disponibile dal 17 nell’app Desktop di Windows 10 Fall Creators Update.
  • Aggiunto il pieno supporto per la sincronizzazione delle librerie crittografate con Information Rights Management (IRM) e Digital Rights Management (DRM).
  • Miglioramento della User Experience. L’interfaccia sarà rinnovata per garantire una maggiore intuitività, praticità e reattività. Sarà più veloce e responsiva, e permetterà di avere una migliore visibilità dei file condivisi o inclusi nelle cartelle e degli utenti che vi hanno avuto accesso (vedi screenshot).
  • Rinnovamento dell’interfaccia della funzione di condivisione (vedi screenshot).
  • OneDrive Admin Center. Permetterà di visualizzare gli account attivi, le attività sui file e tutti i messaggi di OD Admin Console (vedi screenshot).
  • Update del client per mobile. Le applicazioni per dispositivi mobili saranno aggiornate per facilitare l’accesso, la condivisione e la gestione dei file in mobilità.
  • Modalità modifica (edit) nella versione Web. Ogni volta che OneDrive sarà avviato tramite browser web sarà attivata la modalità di modifica in automatico.
  • Ripristino file. Nel caso di non volute cancellazioni di file di massa o di infezioni da ransomware, malfunzionamenti e perdita di dati permetterà di effettuare il ripristino automatico (vedi screenshot).
  • Notifiche. Il nuovo sistema di notifiche per dispositivi mobili e desktop permetterà di vedere rapidamente quando i file sono stati condivisi, aperti o modificati.
  • Supporto ai file Zip. Nella versione web si potrà vedere il contenuto degli archivi zip senza prima scaricarli in locale.
  • Integrazione con Office per Mac. Il client di Microsoft Onedrive verrà installato come parte del processo di installazione di Office per Mac.

L’elenco completo di tutte le novità in arrivo su OneDrive è disponibile a questo indirizzo. Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate e se le ritenete utili.

Scopri le offerte

2 Commenti

  1. ☏ Carlo Gamna
  2. ☏ Caluix

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+