Le Progressive Web App (PWA) arriveranno sul Microsoft Store entro la fine dell’anno

Progressive Web App (PWA)

Progressive Web App (PWA)

Microsoft ha annunciato l’arrivo delle Progressive Web App sul Microsoft Store. Secondo i piani resi noti in questo post pubblicato sul Windows Blog ufficiale, le prime PWA arriveranno entro la fine dell’anno in corso ma gli utenti iscritti al Windows Insider Program avranno la possibilità di testarle in anteprima installando la più recente Insider Build Preview di Windows 10 Redstone 4.

Per chi non lo sapesse, le Progressive Web App sono un ibrido tra le normali pagine web (o siti web) e le applicazioni mobili “tradizionali” e sono state ideate (non da Microsoft) per combinare le possibilità offerte dalla maggior parte dei moderni browser web con i benefici dell’utilizzo in mobilità. Per gli sviluppatori questo tipo di app sono una manna dal cielo in quanto riducono sensibilmente il carico di lavoro per l’ottimizzazione dei propri servizi web per le differenti piattaforme e garantiscono un’esperienza d’uso simile a quella delle app “tradizionali”.

Da Wikipedia:

Nel 2015, Frances Berriman e lo sviluppatore Alex Russell di Google Chrome hanno coniato il termine “Progressive Web Apps” per descrivere le app che sfruttavano le nuove funzionalità offerte dai moderni browser, inclusi Service Workers e Web App Manifests, che consentono agli utenti di promuovere le web app affinché si comportino come applicazioni di prima classe, ovvero come applicazioni native, nel sistema operativo dei loro device.

Le Progressive Web App che Microsoft accetterà di ospitare sul Microsoft Store avranno il supporto a Cortana (per avviarle con un comando vocale come qualsiasi app), potranno avere accesso ai Contatti (previa autorizzazione da parte dell’utente) e disporranno del supporto dei medesimi tool e servizi delle Windows App (UWP) forniti da Microsoft agli sviluppatori tra cui quello per la telemetria (per l’analisi del numero di installazioni e disinstallazioni), per l’analisi delle performance e per l’aggiunta di opzioni per gli acquisti in-app. Oltre che sui PC potranno essere installate anche sulle console Xbox, sui visori per la Windows Mixed Reality e su altri dispositivi con un form factor differente da quello dai tradizionali PC.

Probabilmente sentiremo parlare di nuovo e più approfonditamente delle Progressive Web App alla Build Conference 2018 che Microsoft dovrebbe tenere a Seattle dal 7 al 9 maggio. Restate connessi se volete saperne di più, e non mancate di dire la vostra nei commenti.

Scopri le offerte

18 Commenti

  1. ☏ gio
    • Alessio (oissela)
    • ☏ Baz
    • yepp
    • ☏ Lumia925
  2. ☏ MatteoLumia950ds
    • Alessio (oissela)
      • ☏ ZKM (950 XL Dual Sim)
        • Alessio (oissela)
  3. H92
    • ☏ Vito
      • H92
        • ☏ Vito
  4. ☏ Mark_asusZenFone3_950xl_925
    • ☏ Vito
  5. ☏ Pier
  6. ☏ Frenco
    • ☏ Vito

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+