I primi PC Windows con processore Intel e modem 5G arriveranno nel 2019

Concept di PC con modem 5G Intel

Concept di PC con modem 5G Intel

In risposta ai recenti annunci di Qualcomm legati agli “Always Connected PC”, oggi il colosso dei microprocessori Intel ha fatto sapere di essere al lavoro con Dell, HP, Lenovo e Microsoft per portare la connettività 5G sui PC Intel con Windows OS grazie ai nuovi modem 5G della serie Intel XMM 8000 svelati alcuni mesi fa.

Al Mobile World Congress 2018, che aprirà i battenti lunedì 26 febbraio, Intel fornirà maggiori dettagli sull’argomento e permetterà ai visitatori della fiera di avere un primo assaggio delle prestazioni offerte dai suddetti modem 5G grazie a dei concept di dispositivi 2-in-1 che li avranno in dotazione (con processore Intel Core i5 di 8^ generazione) e che saranno esposti nel proprio stand.

Secondo le previsioni di Intel, i primi “PC 5G-connected” con processore e modem 5G Intel giungeranno sul mercato nella seconda metà del 2019. Oltre a garantire alte prestazioni, affidabilità ed efficienza, tali dispositivi offriranno dunque l’accesso alla rete ad alta velocità in ogni luogo (se coperto dalle reti 5G) per consentire all’utente di godere, tra l’altro, dello streaming video di alta qualità e di un’esperienza di gaming di livello superiore a quello attuale.

Sempre al Mobile World Congress 2018, Intel mostrerà anche un PC Windows 10 con Wi-Fi 802.11ax, lo standard di nuova generazione delle connessioni wireless domestiche, e con funzionalità eSIM.

Nota: in Italia il 5G inizierà a diffondersi a partire dal 2020. I principali operatori telefonici, tra cui TIM e Vodafone, hanno già avviato i test in alcune città e aree d’Italia ma potranno offrire l’accesso alla rete di 5^ generazione ai propri clienti solo quando le relative bande di frequenza saranno liberate da altri servizi e provider che attualmente ne fanno uso. Ad esempio, la banda a 700 Mhz è utilizzata dal digitale terrestre, quelle da 3,4 e 3,8 Ghz sono occupate dalla Difesa, ponti radio, collegamenti satellitari e, fino al 2022, dal wimax mentre quelle da 26 e 28 Ghz sono in uso da Enel Open Fiber e da Eolo.


Via:

Intel

Scopri le offerte

1 commento

  1. ☏ Vito

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+