Lo “Spring Update” porterà il supporto al Freesync di AMD su Xbox One S e Xbox One X

Xbox One X e Xbox One S

Xbox One X e Xbox One S

Tra le diverse novità che Microsoft porterà su Xbox One S e Xbox One X con lo “Spring Update” previsto per la prossima primavera c’è anche il supporto al Freesync di AMD. Come già avviene sui PC con Windows 10, questa implementazione permetterà ai gamer di godere di un’esperienza di gioco ancora più realistica e fluida qualora dovessero utilizzare un monitor che supporta tale tecnologia.

Il Freesync di AMD è stato infatti concepito per eliminare tutti quei problemi di comunicazione che possono verificarsi tra il processore del dispositivo in uso (PC o console) e il monitor e che provocano una non perfetta qualità delle immagini (stuttering e tearing) con i videogiochi con un alto framerate. Per sfruttarlo è necessario l’utilizzo di un cavo HMDI ma soprattutto, come detto sopra, un monitor o un televisore moderno che sia compatibile.

Oltre a questa novità, lo Spring Update porterà anche la funzione “condividi su Twitter” che permetterà di postare le clip e gli screenshot del gioco a cui si sta giocando sul proprio Twitter feed e un aggiornamento di Microsoft Edge per allinearlo nell’interfaccia e nelle funzioni a quello dei PC Windows 10. Entro la fine del 2018, inoltre, la Xbox One otterrà il supporto alla modalità “Auto Low Latency” che consente al sistema di cambiare automaticamente le impostazioni del televisore o del monitor in uso ogni volta che viene avviato un videogioco.

Scopri le offerte

3 Commenti

  1. ☏ Ciro
    • Alessio (oissela)
      • ☏ Ciro

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+