Microsoft, capitalizzazione a quota 800 miliardi e vendite di PC Windows di nuovo in crescita

Microsoft

Microsoft

Due recenti notizie legate allo “stato di salute” di Microsoft, una proveniente dai mercati finanziari e l’altra da due società di ricerche di mercato, staranno sicuaramente facendo gongolare Satya Nadella e l’intero management dell’azienda. Ci riferiamo al superamento della soglia degli 800 miliardi di Dollari di capitalizzazione di mercato e alla notizia del ritorno del segno positivo nelle vendite dei PC Windows dopo anni di declino.

Ma andiamo con ordine. Per la prima volta nella storia, il titolo Microsoft quotato a Wall Street ha sfondato la soglia di 800 miliardi di Dollari di capitalizzazione. Un record raggiunto dopo che il valore di ciascuna azione Microsoft, lo scorso giovedì, ha superato i 104 dollari. Dall’inizio dell’anno tale valore è cresciuto di oltre il 21% consentendo all’azienda di posizionarsi al terzo posto nella classifica delle aziende del mondo con il più elevato valore di mercato. Oggi però Microsoft, nonostante questo nuovo importante traguardo raggiunto, è di nuovo retrocessa al quarto posto, ancora una volta superata da Google (Alphabet) che anch’essa, in questi ultimi giorni, ha visto crescere sensibilmente il valore di capitalizzazione fino a raggiungere quota 828 Miliardi di Dollari.

Per quanto riguarda le vendite dei PC, le società Gartner e IDC sono concorde nel dire che nel Q2 2018 si è registrata una ripresa dopo ben 6 anni di segno negativo. Più in dettaglio, nel rapporto di IDC si evidenzia una crescita del 2,7% mentre Gartner parla di un più modesto 1,4%. I dati sono differenti perché le statistiche prendono in considerazione tipologie di computer diverse: IDC include nei propri report anche i Chromebook ed esclude i tablet con Windows (compresi i 2-in-1 come i Surface) mentre Gartner considera tutti i PC Windows, compresi i Surface, ed esclude i Chromebook e tutti i tablet con OS differente da Windows.

Vendite PC Q2 2018 - Dati Gartner e IDC

Vendite PC Q2 2018 – Dati Gartner e IDC

La crescita delle vendite dei PC, sostengono Gartner e IDC, è stata trainata dalla forte domanda del mercato business, probabilmente proveniente dalle aziende e dalle organizzazioni che hanno deciso di rinnovare il proprio parco di computer destinati a dipendenti e collaboratori con macchine più moderne e con Windows 10 di serie. La domanda del mercato consumer, invece, continua a calare mentre i produttori che hanno visto crescere le proprie quote di mercato sono sempre gli stessi: HP, Lenovo, Dell, Apple e Acer.

Scopri le offerte

2 Commenti

  1. ☏ gilberto6666
    • ☏ gilberto6666

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+