Il tool Windows Phone Internals per lo sblocco dei Lumia è ora open source

Torniamo a parlare di Windows Phone Internals, il tool per lo sblocco del bootloader dei dispositivi Lumia, per informarvi che il suo sviluppatore, Rene Lergner (aka Heathcliff74), ha deciso di pubblicare il codice sorgente su Github. Ciò vuol dire che il progetto è ora open source e chiunque sia interessato può partecipare al suo sviluppo anche modificandolo o rilasciando nuove versioni.

Il rilascio del codice sorgente di Windows Phone Internals su Github non vuol dire che il progetto di sviluppo sia giunto al capolinea. In questo post pubblicato sul sito ufficiale di WPinternals, l’autore dichiara che continuerà ad implementarlo ma solo quando troverà il tempo per farlo. Ora infatti tutte le sue attenzioni e ambizioni di hacking sono rivolte all’iPhone ma, aggiunge, se Microsoft dovesse lanciare il “Surface Phone” sarà ben lieto di affrontare una nuova sfida su Windows.

Alcune settimane fa, Heathcliff74 aveva rilasciato la versione 2.6 di Windows Phone Internals per aggiungere il supporto alla Build 15254.530 di Windows 10 Mobile distribuita da Microsoft nel patch day di settembre 2018 e consentire agli smanettoni di personalizzare l’OS del proprio Windows Phone senza rinunciare ai più recenti fix sulla sicurezza.

Se volete saperne di più seguite questo link. Qui sotto vi proponiamo il primo video introduttivo di Windows Phone Internals pubblicato circa 3 anni fa su Youtube.

Via:

MSPU



9 Commenti

  1. ☏ Andrea ex Lumia 640XL
    • Alessio (oissela)
      • ☏ Ettore
        • fra73
          • Alessio (oissela)
  2. ☏ sergiocosta
  3. fra73
    • ☏ Ettore
      • fra73

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+