Microsoft Teams, da oggi utilizzabile anche per collaborare con persone esterne alla propria azienda

Microsoft Teams

Microsoft Teams

Microsoft ci informa che Microsoft Teams, il servizio di collaborazione basato su chat per gli utenti business integrato nella piattaforma di produttività cloud Office 365, è da oggi utilizzabile anche per comunicare e collaborare con persone esterne alla propria azienda.

Questo permette agli utenti registrati e ai “guest” esterni di prendere parte a chat e riunioni e lavorare su documenti condivisi, in un’ottica di maggiore produttività. Tale novità, ci dice l’azienda di Redmond, è stata implementata per rispondere alla crescente domanda dei clienti di poter collaborare ed essere sempre più produttivi, ed è fondata su queste tre caratteristiche:

  • Ottimizzazione del lavoro di squadra. A partire da oggi, tutti coloro che sono dotati di un account Azure Active Directory (Azure AD) possono essere aggiunti come ospite negli Teams
  • Sicurezza e compliance. Gli ospiti vengono aggiunti e gestiti nel rispetto della massima sicurezza all’interno di Azure AD attraverso  la soluzione Azure AD B2B Collaboration. Ciò consente la sicurezza a livello aziendale, e politiche di accesso condizionato per l’ingresso degli utenti esterni.
  • Maggiore accessibilità di gestione IT. L’accesso degli ospiti in Teams viene gestito centralmente attraverso Office 365. Gli amministratori IT possono visualizzare, aggiungere o revocare rapidamente e facilmente l’accesso di un ospite .

Oltre alla suddetta novità, l’azienda di Redmond comunica che Microsoft Teams è oggi utilizzato da più di 125.000 organizzazioni sparse in tutto il mondo ed è disponibile in 181 mercati e in 25 lingue differenti.

Microsoft Teams

Microsoft Teams

Per ulteriori informazioni su Microsoft Teams seguite questo link.



1 commento

  1. ☏ Max@68

Aggiungi un commento