Dual-core in vista per il prossimo Lumia?

Qualcomm Snapdragon

L’assenza di supporto per processori Dual-core in Windows Phone sembra aver suscitato scalpore e le critiche di molti. Complice la presenza di chipset dual core da parte di Apple e da parte di Samsung e HTC per Android, il nuovo Nokia Lumia 800 rischia di non brillare dal punto di vista delle specifiche hardware.

La scelta di non supportare la tecnologia Dual-core è stata giustificata al momento come una scelta strategica, atta a dare tempo a Nokia di realizzare una soluzione hardware che presenti questa caratteristica. In questo modo, Microsoft permetterebbe al colosso finlandese di arrivare sul mercato degli smartphone dual prima della concorrenza.

Il rischio di una strategia simile è quello di passare inosservati, specialmente se Samsung, HTC e Apple avranno già sommerso il mercato di soluzioni dual core, a maggior ragione con dispositivi Android quad core in vista per il prossimo anno.

Probabilmente, Microsoft sta pianificando attentamente le sue mosse per evitare di compromettere il crescente successo dell’OS, appoggiata dal fatto che Windows Phone non necessita di un processore più potente di 1Ghz per essere più fluido di numerose soluzioni Android animate da chipsets dual core ben più potenti.

Non ci rimane che attendere il prossimo MWC di Barcellona, nel corso del quale Nokia potrebbe presentare il tanto vociferato Nokia Lumia 900.

Scopri le offerte

5 Commenti

  1. Rocco
    • Alessio (oissela)
    • Matteo Marcianò
  2. Skipper
  3. Lombo

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+