Flurry Analytics: in aumento gli sviluppatori che creano contenuti per Windows Phone

Secondo i risultati emersi da una ricerca condotta da Flurry Analytics, sembrerebbe che la comunità di sviluppatori dedicati a Windows Phone sia decisamente aumentata in questo secondo trimestre dell’anno. Flurry è una società leader a livello mondiale di ricerche e analisi sul supporto da parte degli sviluppatori per ogni piattaforma mobile.

Come potete vedere dal grafico, la crescita di Windows Phone risulta sicuramente marcata grazie anche all’avvento nel mercato dei primi device Nokia e la grossa campagna pubblicitaria effettuata su di essi. La stessa Microsoft, inoltre, ha sempre promosso e pubblicizzato le proprie tecniche ed ambiente di sviluppo in maniera evidente così da attrarre diversi sviluppatori di terze parti.

Flurry Analytics

Flurry Analytics

Risulta ancora evidente il dominio da parte di iOS sotto questo aspetto ma il caso diventa sicuramente interessante paragonando Windows Phone ad Android. Flurry stessa scrive:

Considering the first chart in this report, Microsoft growth has been accelerating within Q2. If we look at just Android and Microsoft in the month of June, for every Windows Phone new project started, 4 have been started for Android. Considering the much smaller Windows Phone installed based compared to Android, Microsoft is currently over-indexing. From Google’s point-of-view, this must elevate Microsoft from an “also-ran” to a potential competitive threat with the resources and know-how to kick-start momentum and mount a campaign to reel in the second place player.

Il market share di Windows Phone, infatti, risulta ancora decisamente esiguo rispetto alla concorrenza, soprattutto se confrontato con il sistema operativo mobile di Google. In ogni caso, considerando questa affermazione ed il dato del grafico, possiamo tranquillamente affermare che il mobile OS di Redmond possiede un indice attrattivo maggiore, almeno per quanto riguarda il supporto da parte degli sviluppatori.

Come abbiamo avuto modo di affermare più volte, quindi, il futuro della piattaforma si preannuncia davvero appagante considerando anche il traguardo delle 100’000 app raggiunto in solo un anno e mezzo e soprattutto l’arrivo dei tablet Windows 8, che dovrebbero regalare un’ulteriore spinta all’ecosistema Microsoft.

Scopri le offerte

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+