Instagram cambia i termini di utilizzo del servizio per lucrare sulle foto degli utenti

Instagram

Instagram

Instagram è di nuovo al centro delle nostre attenzioni ma questa volta per riportarvi una notizia, in questo caso vera, che sta allarmando i suoi numerosissimi utenti e che in futuro, qualora l’applicazione dovesse essere rilasciata anche per Windows Phone, potrebbe interessare anche noi.

A quanto pare la piccola startup che gestisce Instagram, di recente acquisita da Facebook, ha deciso di modificare i termini di utilizzo del proprio servizio ma soprattutto i diritti sulle foto che gli utenti pubblicano (o hanno pubblicato) sul relativo portale. A partire dal prossimo 16 gennaio, infatti, tutte le immagini condivise dagli iscritti potranno essere vendute “ad una società a o un’altra entità pagante” senza però riconoscere alcun compenso al proprietario. Chi ci guadagnerà, dunque, sarà solo Instagram e il proprietario potrà godere semplicemente e solamente della gloria.

Questa novità di Instagram ha già provocato la disapprovazione di molti utenti e addirittura la cancellazione dell’account di diversi altri. Chi di voi rimpiangeva l’assenza di Instagram su Windows Phone pensa ancora che Microsoft dovrebbe spingere per avere l’app dedicata compatibile con la propria piattaforma?



8 Commenti

  1. L
  2. c1cc1073
  3. geordie Lumia800
  4. mario
  5. venetasoft
  6. Maurizio
    • Kramark
  7. Illa

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+