Google ci ripensa e rimanda al 31 luglio la cessazione del supporto al protocollo Exchange ActiveSync di Microsoft

Microsoft Exchange ActiveSync

Microsoft Exchange ActiveSync

Google continuerà a supportare il protocollo Exchange ActiveSync di Microsoft che consente ai propri utenti la sincronizzazione della posta, dei contatti, del calendario e altri servizi attraverso i device Windows Phone. Lo farà ancora fino al 31 luglio, come apprendiamo da questo post pubblicato sul blog ufficiale di Windows, per dare il tempo a Microsoft di adattare la propria piattaforma ai protocolli CalDAV e CardDAV utilizzati da Google.

Di questa vicenda vi avevamo parlato a metà dicembre, in questo articolo, quando venne resa pubblica la decisione di Google di voler interrompere il supporto a EAS perché ritenuto un protocollo ormai obsoleto. Questo però avrebbe comportato non pochi problemi agli utenti di Windows che fanno uso di Gmail e di altri servizi di Google.

Non è escluso che le due aziende abbiano trovato un accordo all’ultimo minuto per evitare di scontentare i propri utenti, ma soprattutto per dare tempo agli addetti ai lavori di trovare una soluzione software che aggiunga a Windows Phone il supporto dei protocolli CalDAV e CardDAV e permetta di continuare ad usufruire dei servizi di Google anche dopo il 31 luglio 2013.

Grazie a Giuseppe per la segnalazione.

Scopri le offerte

25 Commenti

  1. Rubén Darío Ríos Silva su Facebook
  2. andrea
    • Roby
  3. DeltaNokia
  4. giobur73
  5. AUl2A
    • Yari90
  6. AUl2A
  7. dubarrini
    • Andrea
      • dubarrini
        • Andrea
    • Roby
      • Matteo
  8. Lumia 710
  9. step
  10. cavy7
  11. Alessandro
  12. Gionata mummia 800
  13. Riccardo
    • Riccardo
  14. edo
  15. milito96
  16. Att

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+