Nokia studia come sfruttare l’energia dei fulmini per innovare i metodi di ricarica della batteria dei cellulari

Simulazione di un fulmine

Simulazione di un fulmine

Un curioso quanto interessante esperimento condotto da Nokia, in collaborazione con l’università di Southampton, ha dimostrato che le batterie degli smartphone più moderni possono essere ricaricate sfruttando l’energia prodotta dai fulmini.

Come potrete vedere nel video che segue, l’esperimento ha visto protagonista un Nokia Lumia 925 ed è stato realizzato per analizzare le possibilità di impiego di risorse energetiche naturali per la ricarica della batteria di dispositivi elettronici. Attraverso la simulazione di un fulmine è stato dimostrato che è possibile trasferirne l’energia scaturita ad un trasformatore e dunque ad uno smartphone ad esso collegato.

Lo scienziato Neil Palmer del Tony Davies High Voltage Laboratory della University of Southampton, nel Regno Unito, ha così spiegato l’esperimento:

Eravamo entusiasti di accogliere la sfida lanciata da Nokia. Utilizzando la corrente alternata alimentata da un trasformatore, abbiamo inviato oltre 200.000 V attraverso uno spinterometro di 300 mm, generando calore e luce simili a quelli di un fulmine. Il segnale è stato poi trasferito ad un secondo trasformatore di controllo, permettendoci di ricaricare il dispositivo.

Siamo rimasti sorpresi nel constatare come il circuito Nokia riuscisse in qualche modo a stabilizzare il rumore del segnale, permettendo alla batteria di ricaricarsi. Tale scoperta dimostra che i dispositivi possono essere caricati con una corrente che si propaga attraverso l’aria. Si tratta di un enorme progresso nello studio dei fulmini come fonte di energia naturale e del loro sfruttamento in quest’ottica.

L’esperimento evidenzia l’impegno che Nokia pone da 150 anni nell’innovazione e nell’offrire ai propri clienti prodotti estremamente all’avanguardia. Il fatto che il Lumia 925 abbia sopportato un esperimento di questo genere è la riprova dell’alta qualità e resistenza che, com’è noto, caratterizzano i dispositivi Nokia.

L’approccio a questo tipo di tecnologia rappresenta una novità assoluta non solo per Nokia ma per tutti i produttori di dispositivi mobili. In Nokia cerchiamo sempre di spingerci oltre i confini della tecnologia“, ha dichiarato Chris Weber, Executive Vice President for Sales & Marketing. “Dobbiamo ricercare continuamente nuove modalità, sempre più efficienti dal punto di vista energetico, per migliorare i nostri prodotti e ci auguriamo che questo esperimento possa rivoluzionare il modo in cui ricaricheremo in futuro i nostri cellulari“.


Scopri le offerte

58 Commenti

  1. dr.franky
    • alexthebig
      • Visual1993
    • Mordicchio920
    • Aquilus98
      • dr.franky
        • Pino show
    • lucaregini98
  2. fabio
  3. silvernio
  4. Matteo95TN
    • riccardor93
      • Mordicchio920
      • Ferdinando Disilvestro
    • ChiccoGhio
      • ChiccoGhio
    • woldemort
  5. skravasso
    • Andrea_
    • giammarco
  6. Andrea_
  7. stefano
  8. Riccardo33
  9. Simone
    • inviasubito
      • dave
        • hesh
  10. Francesco
  11. Giuseppe
    • tonio00
    • Andrea_
  12. lollo 620
    • dave
  13. gas
  14. matteo
    • Uranh
    • Uranh
      • matteo
  15. teobocia
    • s_hornet79
  16. Smaldolebon
  17. Smaldolebon
    • o.t
      • Scasc
        • dave
    • radicchio
  18. stefano
    • robibotti
  19. CapoFantasma97
  20. Ambro Lumia 800
  21. A.
    • CapoFantasma97
  22. sonicscrewdriver
  23. Smaldolebon
  24. Fabryyy
  25. Daniele
    • AndrewCox
  26. lollo 620

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+