Rumor: Microsoft potrebbe offrire gratis alle aziende OEM le licenze d’uso di Windows Phone e Windows RT

windows phone

windows phone

Microsoft potrebbe offrire Windows Phone e Windows RT alle varie aziende OEM senza chiedere in cambio alcun costo per la licenza d’uso. Questo è quanto apprendiamo dal sito TheVerge.com che sostiene di aver ricevuto tale informazione da una fonte a conoscenza della nuova strategia di Microsoft volta a combattere l’agguerrita concorrenza di Android all’interno del mercato dei dispositivi mobili.

Secondo le indiscrezioni le versioni gratuite di Windows Phone e Windows RT verrebbero fornite ai produttori di dispositivi in concomitanza con il rilascio dell’aggiornamento denominato “Threshold” previsto nel 2015 che, sempre secondo voci di corridoio, dovrebbe portare l’ integrazione tra Xbox One OS, Windows 8 e Windows Phone 8.

Questa strategia potrebbe risultare vincente per Microsoft o quanto meno utile ad accrescere il numero di aziende OEM che utilizzano i propri sistemi in favore di Android visto che una voce non trascurabile dei costi di realizzazione di un dispositivo con OS di Microsoft è proprio rappresentata dal pagamento della licenza d’uso di Windows. Le perdite derivanti da questi mancati introiti per Microsoft verrebbero compensate dalle sottoscrizioni agli abbonamenti a SkyDrive, Office e Skype da parte degli utenti oltre che dalla pubblicità nelle applicazioni e nei risultati di ricerca di Bing.

Per oltre un decennio il model business utilizzato da Microsoft nel mercato dei PC  è stato quello di offrire il proprio sistema operativo a pagamento sia al consumatore (attraverso un CD o tramite il download via web) che alle aziende OEM che potevano preinstallarlo e personalizzarlo suo propri dispositivi.

Lo stesso concetto è stato applicato al mondo degli smartphone, ma solo fino all’avvento di Android. Infatti, l’ingresso di Google nel mercato dei dispositivi mobili ha portato un diverso model business fondato appunto sull’azzeramento delle royalties. Ciò ha agevolato la proliferazione di dispositivi Android con prezzi sempre più competitivi, ma ha anche portato molta frammentazione sia a livello software che hardware.

Ora Microsoft, che si trova al centro di una profonda trasformazione, deve per forza adottare la stessa strategia se vuole imporsi come terzo polo nel mercato dei dispositivi mobili e l’eliminazione dei costi di licenza dei propri sistemi, insieme all’acquisizione della divisione Devices & Services di Nokia, potrebbe risultare un arma vincente per combattere la concorrenza.

Voi cosa ne pensate?

Scopri le offerte

45 Commenti

  1. Raffaele
    • Alessio (oissela)
  2. mordicchio920
  3. danny
    • damicricio
  4. GeordieLumia920
  5. ale
  6. Omniaw99
    • Stihl
      • Stihl
    • ale
    • ale
      • venture73
  7. Carlo73
  8. Stefano
  9. cosimo 820
  10. Andrea23
    • lumiap
    • gio
      • lumiap
  11. Audace
  12. ale
    • Fabryyy
    • andre922
  13. Mark182
  14. jacocola
    • Monte
      • Giuliano81 Lumia 820 white no brand
  15. danyel
  16. Beggy
  17. quakenxt
  18. ethan
  19. Gianluca(lumia820)
  20. Clemente
  21. Lamberto
  22. Emiliano
    • venetasoft
  23. Fili Lumia920
  24. Uzumaki_920
  25. Aquilus98
    • Altir
  26. nerchiaman
  27. cristian
  28. AndreaHTC8s
  29. Fabio

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+