Bing, che oggi compie 5 anni, sarà alla base della nuova ricerca universale Spotlight di iOS 8 e OS X 10.10

Bing

Bing

Oggi il motore di ricerca Bing compie 5 anni. Era infatti il 3 giugno 2009 quando Microsoft diede una nuova vita al “vecchio” Windows Live Search (successore di MSN Search) per offrire a tutti gli internauti un servizio di ricerca più moderno ed efficiente in grado di contrastare meglio il dominio di Google.

In questi 5 anni Bing si è evoluto e migliorato aumentando sensibilmente il numero di utenti che lo utilizzano quotidianamente. Merito del browser web Internet Explorer e delle nuove release di Windows che lo propongono come motore di ricerca predefinito ma anche della sua interfaccia semplice e molto originale caratterizzata da una fantastica immagine di sfondo che cambia ogni giorno. A proposito, tutte le immagini finora pubblicate sono state raccolte da Microsoft in una galleria che permette di rivederle tutte ed eventualmente scaricarle, se interessati cliccata qui (la galleria è accessibile da IE per Windows Phone solo in modalità “desktop”).

Nel 2011, poco dopo il lancio del primo iPad, Microsoft ha rinnovato l’interfaccia di Bing rendendola più semplice da utilizzare sui dispositivi touchscreen. Successivamente ha preso accordi con Apple per l’integrazione in Siri, l’assistente vocale di iPhone, e poi con Facebook e Twitter per offrire l’intelligenza avanzata di Bing come motore interno di ricerca o per le traduzioni dei messaggi.

Ma l’espansione di Bing non si ferma. E’ di ieri infatti l’annuncio di Apple, nel corso del WWDC 2014, di averlo scelto come il web provider di ricerca predefinito per Spotlight, la ricerca universale implementata sui nuovi sistemi iOS 8 e OS X 10.10. Una scelta dettata dalla nuova politica messa in atto da qualche tempo che mira ad abbandonare tutti i servizi del proprio rivale di sempre, Google, ma anche per l’efficiente servizio che Bing è in grado di offrire.

Per il futuro Microsoft promette ulteriori implementazioni e miglioramenti di Bing per garantire risultati ancora più precisi e capaci di adattarsi alle esigenze degli utenti, addirittura anticipando le ricerche e fornendo automaticamente informazioni su ciò che serve quotidianamente al lavoro o a casa, con l’assistente vocale Cortana che, probabilmente, vedremo integrato anche su altri dispositivi, non solo sui Windows Phone.

Scopri le offerte

58 Commenti

  1. bartlumia920
    • bartlumia920
      • loc98
    • Alessio (oissela)
  2. Mark
    • inviasubito
      • LumiOro
      • Fabrizio S
  3. Damiano Aurelio
  4. EMry
    • Breus
    • nerchiaman
      • Breus
  5. Altir
    • WPSTYLE
      • andrea Stingray5
        • inviasubito
          • stefano
        • TastoDiAccensione
          • Dalbos90
  6. Mattia
    • Michele
  7. gas
    • Breus
      • xPeppe0195
        • gas
        • Breus
  8. Sirio
  9. Breus
    • nerchiaman
      • Breus
  10. Frasca
  11. wolf
  12. glaciaus
    • OniricView
  13. Alessio520
  14. francesco lumia 920
  15. matteo
    • Breus
    • Breus
      • CoffeyM
    • Michele
  16. IloveMyLumia
    • Nicola P.
  17. Simuz
  18. vincenzo
  19. matteo
  20. Cresh
  21. Gianluca
    • 520
  22. Faaby
  23. Christian
  24. Damiano920
  25. dottez
    • Breus
    • simo1993
  26. eddy
    • eddy

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+