Mobile Index 2014 Expedia e Forum PA, stato e utilizzo della tecnologia in Italia

Smartphone

Smartphone

Come ben sappiamo l’Italia, nonostante venga annoverata tra i Paesi più “sviluppati” al mondo, non può vantare un alto indice di utilizzo della tecnologia. Il gap digitale che ci divide dalle altre nazioni è piuttosto ampio, soprattutto nell’impiego di internet e nella diffusione della banda larga.

La situazione cambia drasticamente, però, quando si parla di telefonia mobile, un settore in cui l’Italia può vantare una penetrazione altissima. Peccato però che i servizi ad esso collegati spesso lasciano a desiderare, come dimostrato da due interessanti report resi noti proprio in questi giorni. Il primo è il Mobile Index 2014 sviluppato dal noto sito di viaggi Expedia, che analizza a livello globale l’utilizzo della tecnologia in viaggio; il secondo invece è il “La PA nel mobile“, prima indagine sviluppata dal forum PA che valuta l’utilizzo del mobile nella Pubblica Amministrazione.

Per quanto riguarda il Mobile Index 2014 Expedia, i dati che emergono sono estremamente interessanti e mettono in evidenza come il legame tra gli italiani e l’uso di cellulari e smartphone sia molto forte, con ben il 97% degli italiani che porta con sé almeno un dispositivo mobile quando viaggia per piacere e il 98% quando viaggia per lavoro. L’81% degli italiani che viaggia per lavoro ha usato lo smartphone anche per attività legate alla pianificazione di un viaggio e l’80% ha usato il tablet.

Inoltre, contro una media europea del 27% e mondiale del 35%, è il 42% dei viaggiatori italiani ad acquistare un piano dati per il roaming dall’estero. Infatti più del 73% degli italiani si è connesso in roaming durante le vacanze. La voglia di essere sempre “online” viene evidenziata anche dal fatto che il 50% degli italiani è influenzato nella scelta di hotel e volo dalla disponibilità di Wifi e dal suo costo.

Le attività più frequenti in mobilità sono:

  • Email e messaggistica (60%)
  • Utilizzo di mappe e navigatori (56%)
  • Video e foto (53%)
  • Meteo (51%, contro una media mondiale del 38%)

Un altro dato interessante riguarda il fatto che il 75% dei viaggiatori italiani pensa che lo smartphone sia “molto importante o fondamentale” nella vita quotidiana. Il 71% dice lo stesso del computer portatile e il 54% dei tablet.

I comportamenti considerati più offensivi dai viaggiatori italiani sono invece “Fare chiamate in vivavoce” (58%), “Ascoltare musica, giocare o guardare video senza auricolari” (46%), “Fare telefonate al ristorante” (38%), “Fotografare o filmare persone a loro insaputa” (36%).

Il forum PA ha presentato il 22 Ottobre la ricerca “La PA nel mobile” che, come accennato in precedenza, valuta l’utilizzo del mobile nella Pubblica Amministrazione e nei rapporti con i cittadini. I dati emersi, in questo caso, sono disastrosi.

Solo una Regione su 20 infatti dispone di un sito web ottimizzato per gli smartphone, il 9% delle Province, il 15% dei Comuni capoluogo, il 10% delle Camere di Commercio e il 19% delle amministrazioni centrali. Con la diffusione del mobile agli attuali tassi di crescita, sicuramente sarebbe auspicabile un miglioramento in questo senso per migliorare l’accessibilità dei siti sui piccoli schermi dato che le app oggi utilizzate spesso non forniscono le stesse informazioni.

Queste app, inoltre, si concentrano al Centro-Nord e forniscono principalmente informazione (38%), servizi per il turismo (27%), servizi al cittadino (17%), servizi in ambito sanitario (6%), pagamenti (3%), sistemi di partecipazione (3%). Gli utilizzatori di Windows e Windows Phone, hanno inoltre un accesso estremamente limitato a queste applicazioni poiché solo il 5% è disponibile per questi sistemi operativi. Ad ogni modo, le app sono disponibili per la maggior parte per un solo sistema operativo, solo il 45% per due sistemi (iOS e Android) e il 17% per 3 sistemi operativi.

Nonostante la disponibilità, questa ricerca evidenzia inoltre come queste app siano poco utilizzate dato che la più utilizzata è iPatente con 800 mila download, ma la seconda più usata, “Giustizia Civile”, registra solamente 84 mila download sommando Android e iOS.

Cosa ne pensate dei risultati di queste ricerche? Trovate i dati in linea con le vostre esperienze? Fatecelo sapere nei commenti. 😉



23 Commenti

  1. ☏ Chereda
    • ☏ Giulio
    • ☏ Angelo@N70@
    • ☏ ginetto
      • ☏ Maurizio
        • ☏ Maurizio
    • ☏ VenetoLibero
    • ☏ massimo
  2. ☏ ginetto
    • ☏ alessio
  3. ☏ LinuccioLumen520
  4. Alex
    • ☏ Lucas520
    • ☏ Maurizio
  5. ☏ francesco lumia 920 cv
  6. ☏ Maurizio
  7. Fury77
    • ☏ winforever
  8. ☏ Jack
  9. ☏ Master
  10. ☏ laziale19
    • ☏ LinuccioLumen520
      • ☏ Jack

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+