Project Spartan, info e dettagli sul nuovo browser web per Windows 10

E’ “Project Spartan” il nome in codice del tanto vociferato nuovo browser di casa Microsoft che dovrebbe rivoluzionare l’esperienza internet di Windows 10. Non sarà un browser tradizionale con estensioni, ma disporrà di innovative funzionalità di condivisione e “annotazione” nelle pagine web. Il design rispecchia quello dei browser più moderni, minimale e quanto più semplice possibile per non occupare prezioso spazio sullo schermo ed evitare distrazioni inutili.

Project Spartan

Project Spartan

Una delle nuove funzionalità sarà appunto volta ad evitare distrazioni ed è la nuova modalità lettura che permette di visualizzare solo il testo di un articolo eliminando tutto il resto della pagina web, diventato negli ultimi anni sempre più carico di banner, informazioni e collegamenti vari. Si potrà così visualizzare solo delle pagine web, a beneficio di una lettura più tranquilla e concentrata.

Con “Project Spartan” sarà inoltre possibile creare delle vere e proprie annotazioni sulle pagine, con commenti e disegni grafici ottenibili sia con il mouse che con l’utilizzo delle dita nei dispositivi touchscreen. In questo modo la condivisione della navigazione web con i colleghi di lavoro o gli amici sarà più funzionale e pratica, grazie alla possibilità di indirizzarli nella lettura di parti specifiche del testo o segnalando altre informazioni.

Project Spartan

Project Spartan

Cortana sarà presente anche qui, a dimostrazione di quanto Microsoft creda che l’assistente personale di Windows possa agevolare la vita di ognuno di noi, e permetterà di richiedere informazioni o effettuare delle ricerche in maniera molto più rapida e, probabilmente, potendo anche sfruttare i dati che abbiamo deciso di condividere con Microsoft.

Dal punto di vista tecnico, Project Spartan si baserà su un nuovissimo motore di rendering studiato per interagire al meglio con le più moderne pagine web. Microsoft promette una maggior velocità di rendering delle pagine, maggior sicurezza e velocità di navigazione. Project Spartan sarà anche capace di sfruttare il motore di rendering di Internet Explorer 11 al fine di garantire la massima compatibilità con i siti meno recenti, ma non andrà a sostituire completamente IE 11 che sarà presente anche in Windows 10.

Questo permetterà, soprattutto alle aziende, di poter utilizzare senza problemi gli attuali sistemi informatici aziendali che potrebbero essere basati su controlli ActiveX e Browser Helper Objects. Si è deciso quindi di sviluppare un browser innovativo e aderente ai più moderni standard senza sacrificare nessun utilizzo, permettendo così di usare Windows 10 in qualsiasi contesto, domestico o aziendale.

Purtroppo per testare la prima versione di questo nuovo browser web dovremo attendere ancora qualche tempo: Microsoft ha infatti dichiarato che non sarà incluso nella prima release della Technical Preview di Windows 10.

Scopri le offerte

20 Commenti

  1. fede_massa
    • ☏ Drew
  2. ☏ claudio
  3. ☏ Mitch 720
    • Ettore
      • ☏ Mitch 720
    • matteocrl
  4. ☏ Ale720
  5. ☏ bruno
    • ☏ Rocketman N.L.620
      • giggi
      • ☏ bruno
  6. ☏ Diego
    • ☏ bruno
      • ☏ Ufo Gantozzi
      • ☏ Zenon
        • ☏ Diego
  7. ☏ Salem
  8. ☏ Diego1520
  9. ☏ Tanya Thompson Histirling

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+