Microsoft querela Kyocera in Usa per violazione di brevetti

Kyocera

Kyocera

Microsoft trascina l’azienda giapponese Kyocera in tribunale negli Stati Uniti, accusandola di aver violato diversi brevetti tra cui quelli riguardanti i messaggi di testo e i servizi di localizzazione implementati sugli smartphone Duraforce, Hydro e Brigadier, tutti equipaggiati con Android OS.

L’azienda di Redmond ha chiesto un provvedimento restrittivo negli Usa per la vendita dei dispositivi “incriminati”. Kyocera, dal canto suo, sembra non aver ancora reagito alla querela presentata ma, a giudicare dalle parole di David Howard, deputy general counsel di Microsoft, “la questione può essere risolta in via amichevole”.

D’altronde la pessima abitudine di utilizzare i brevetti altrui è una pratica abbastanza diffusa nel mondo della telefonia mobile, che il più delle volte si risolve in via stragiudiziale, con degli accordi tra le aziende che sono vantaggiosi per le varie parti in causa, come, ad esempio, nel recente contenzioso tra Microsoft e Samsung (vedi qui).

Kyocera ha nel proprio catalogo prodotti solo telefoni cellulari basati su Android OS, anche se durante il Mobile World Congress concluso pochi giorni fa ha presentato un concept basato su Windows Phone 8.1 (quello mostrato nel video a seguire realizzato da Windows Central) che farebbe pensare ad un suo interessamento al sistema operativo di Microsoft.


Scopri le offerte

19 Commenti

  1. ☏ simonelumia925
    • ☏ ambro1520
      • ☏ massimo
  2. ☏ michele925
  3. ☏ j_kenny_h
    • Alessio (oissela)
    • ☏ massimo
  4. ☏ Filivr735
    • ☏ Federico
      • ☏ Filivr735
    • ☏ Lumia1020
  5. ☏ Arrow
  6. ☏ Luca 1520 820
    • ☏ Gabry925
  7. ☏ bruno
  8. ☏ Giovanni
  9. ☏ it 1520
  10. ☏ Jack
  11. ☏ Schaduw_735

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+