Microsoft illustra le modalità di attivazione delle licenze di Windows 10 per PC e tablet

Hero Desktop Windows 10

Hero Desktop Windows 10

Mentre in rete si dice che i PC aggiornati a Windows 10 abbiano raggiunto (e superato) quota 100 milioni, attraverso questa pagina web Microsoft spiega quali sono le modalità attualmente disponibili per l’attivazione delle varie licenze del nuovo OS.

In pratica esistono due metodi. Il primo è denominato “Digital entitlement” e si applica a chi ha eseguito l’upgrade da una copia genuina di Windows 7 o Windows 8.1, a chi ha acquista una nuova licenza di Windows 10 e Windows 10 Pro dal nuovo Windows Store e agli insider che aderiscono al Windows Insider Program. In questo caso la copia di Windows 10 viene attivata automaticamente via rete al momento dell’installazione o dell’acquisto e non richiede alcun intervento da parte dell’utente, anche in caso di formattazione e reinstallazione “pulita” del sistema.

Il secondo è quello classico legato al “Product key”, che andrà manualmente inserito quando richiesto al momento dell’installazione (o successivamente nelle Impostazioni di sistema) da chi acquista una licenza di Windows 10 da un rivenditore autorizzato o dalle aziende che dispongono di accordi con Microsoft per il Volume Licensing di Windows 10. Il Product Key viene inoltre fornito assieme all’acquisto di un nuovo PC con Windows 10 di serie e può essere già impostato nel sistema o indicato nell’eventuale supporto di installazione in dotazione al dispositivo.

Si ricorda che chi ha eseguito l’upgrade a Windows 10 può formattare il proprio PC o tablet tutte le volte che desidera e, come detto sopra, l’attivazione della propria licenza d’uso dell’OS sarà eseguita automaticamente al primo accesso ad internet, anche in caso di sostituzione dell’hard disk o altro componente hardware “non di rilievo”. Nel caso in cui venga sostituita la scheda madre del PC sarà invece necessario contattare il supporto di Microsoft per ottenere l’attivazione della licenza di Windows 10 per il proprio PC.

Nota: in questa pagina di supporto di Windows si dice che anche la sostituzione dell’Hard Disk potrebbe causare l’impossibilità ad attivare Windows 10. La nostra esperienza personale, però, ci permette di smentire tale affermazione: su un notebook su cui avevamo già attivato Windows 10 abbiamo sostituito il disco rigido e al momento dell’installazione dell’OS tramite il Media Creation Tool non abbiamo avuto alcun problema.

E voi? Avete avuto qualche problema di attivazione di Windows 10 sul vostro PC? Raccontateci la vostra esperienza nei commenti. 😉

Scopri le offerte

18 Commenti

  1. ☏ Stefano
  2. ☏ ivan
    • ☏ gneiss1969
  3. ☏ Alex
  4. Ipponax
    • ☏ Alessandro Iiriti
      • ☏ Samuele
  5. ☏ lorypaduli
    • ☏ Alessio (oissela)
  6. ☏ Soby
  7. ☏ Lucide
    • ☏ jackcrow
      • ☏ Lucide
        • ☏ Samuele
  8. ☏ Salvo925
  9. ☏ boby
    • ☏ Schaduw_735
  10. ☏ Samuele

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+