Microsoft facilita le procedure di aggiornamento a Windows 10 su PC e Tablet

Windows 10

Windows 10

Con l’obbiettivo di accelerare il già spedito processo di aggiornamento di tutti i PC e tablet a Windows 10, tramite il proprio blog Microsoft introduce alcune novità nella gestione delle notifiche e nelle procedure per ottenere il nuovo sistema operativo, anche per chi è in possesso di Windows 7 o 8.1 senza valida licenza.

Vediamo in dettaglio quali sono queste novità:

Notifiche e Aggiornamento – A partire dal 2016 l’aggiornamento a Windows 10 sarà categorizzato come “aggiornamento raccomandato” e per i primi 30 giorni a seguire sarà sempre possibile ritornare al sistema operativo precedente semplicemente tramite Impostazioni->Aggiornamento e sicurezza->Ripristino. Le notifiche relative alla disponibilità dell’update saranno più chiare e l’utente potrà sceglierle se disabilitarle permanentemente.

Prenotazione – Come sapete il processo di update era articolato in due momenti, prenotazione ed effettiva installazione. Ora l’aggiornamento sarà avviato immediatamente dopo la prenotazione sebbene l’utente sarà informato prima dell’esecuzione per accettare oppure interrompere il processo.

Connessioni a consumo – Per gli utenti che utilizzano Windows 7 o 8.1 con connessioni a consumo c’è la possibilità di disabilitare gli aggiornamenti automatici quindi sarà necessario effettuare il check manuale sugli aggiornamenti che comunque non verranno installati in automatico a meno di update che risolvano problemi di sicurezza (security issue addressed within the update)

Utenti Pro e senza licenza valida – Sarà aggiornato il Media Creation Tool per permettere la creazione di ISO su DVD o USB contenenti una versione di Windows 10 sia Home che Pro, 32 o 64 bit in modo da permettere l’upgrade per qualsiasi PC con licenza genuina o direttamente un’installazione pulita. Per chi non è in possesso di una licenza genuina, verrà attivato, dapprima negli Stati Uniti, un programma sperimentale che mira ad offrire la possibilità di upgrade con l’acquisto della licenza di Windows 10 dallo Store con la possibilità di inserire un codice di licenza valido acquistato altrove. Se questa procedura sperimentate porterà risultati positivi sarà estesa a livello globale.

I PC finora aggiornati a Windows 10, a tre mesi esatti dal rilascio, sono oltre 110 milioni. Il vostro è tra questi o ancora dispone di una versione precedente di Windows? A voi la parola nei commenti. 🙂

Scopri le offerte

40 Commenti

  1. ☏ Rosario
    • sam
  2. ☏ Lucio 820
    • ☏ Furio
  3. ☏ nicola625
    • ☏ Robberto
  4. ☏ Smartphone Lumia
    • ☏ Nandolumia925
      • ☏ Smartphone Lumia
        • ☏ Miciosoft
          • ☏ Ivan
  5. ☏ francescolumia920cv di pot...
  6. ☏ Massimo Nokia Lumia 735
    • ☏ Paolo P
      • ☏ Hippo
        • ☏ Paolo P
  7. ☏ dom630
    • ☏ MarcoLumia640lte
    • ☏ masa
    • ☏ irko830
    • sam
  8. ☏ Mauro Lumia 930
  9. ☏ marian ativ s
  10. ☏ Carlo 930
  11. ☏ Massimiliano
  12. ☏ Riccardo
  13. ☏ Stella
    • ☏ masa
  14. ☏ mauri
    • sam
  15. ☏ masa
  16. ☏ Miciosoft
  17. ☏ vm01
    • ☏ michele925
  18. ☏ sea eagle 1020
  19. ☏ Stefano
  20. ☏ Michele
  21. ☏ Lumiatony435
  22. ☏ Roby

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+