Microsoft Edge, oltre alle estensioni offrirà anche il supporto alle “notifiche web”

Microsoft Edge

Microsoft Edge

Microsoft fa il punto sullo stato di sviluppo di Microsoft Edge, il suo nuovo browser web per i dispositivi Windows 10. Attraverso questo post pubblicato sul blog di Windows comunica anzitutto che le tanto attese estensioni arriveranno “presto” agli utenti iscritti al Windows Insider Program come già precedentemente annunciato. Purtroppo non ha fornito dettagli sulla data di rilascio ma, al contrario, ha specificato che saranno scaricabili attraverso il Windows Store come una qualsiasi app. Questo per garantire all’utente una maggiore sicurezza e protezione visto che le estensioni sono un facile veicolo di malware e software dannoso.

Come vi avevamo riportato ieri in questo articolo, Microsoft sta collaborando con alcuni sviluppatori specializzati nella creazione di “screen reader” e di “assistive tecnology” per migliorare l’accessibilità di alcuni dei propri prodotti software. Tra questi, oltre all’app Posta e Calendario, c’è anche Microsoft Edge che potrà beneficiare di più potenti funzionalità “Narratore” (anche basate su tecnologie di terze parti) e dell’implementazione di nuove API per renderlo più semplice e pratico nell’utilizzo da parte di utenti con problemi di vista

Microsoft comunica inoltre che sta lavorando per rendere Edge ancora più sicuro, performante e più rispettoso dei consumi energetici. Per raggiungere tali obiettivi migliorerà il suo motore javascript, isolerà Adobe Flash in un processo separato, renderà più efficiente l’interazione con la tastiera e lo scrolling, spingerà al massimo la GPU attraverso la grafica nativa di Windows e ottimizzerà la sospensione, il timer e il processing delle tab in background.

Infine, Microsoft comunica che Edge, oltre ad un ampliamento del supporto a nuovi standard W3C (tra cui FIDO 2.0 e Web Payments) e a nuove tecnologie web (tra cui Beacon API e WOFF 2.0), avrà anche il supporto alle “notifiche web” con integrazione all’Action Center grazie alle quali l’utente riceverà avvisi in tempo reale dai siti e dalle applicazioni web che usa abitualmente. Ma anche in questo caso non ha fornito tempistiche.

Insomma, le premesse affinché Microsoft Edge diventi un browser web potente e, probabilmente, superiore a quelli della concorrenza ci sono tutte. Ciò che ci lascia un po’ dubbiosi sono le tempistiche, decisamente troppo lunghe. Ma noi utenti Windows siamo ormai abituati ad attendere, non è vero?



37 Commenti

  1. ☏ Alex2712
    • ☏ alex
      • ☏ xxMicroxx640XL
        • ☏ alex
          • ☏ xxMicroxx640XL
          • ☏ alex
        • ☏ PaoloP
  2. ☏ lele950xl
    • Kolin
  3. ☏ lellio
    • ☏ Lumiaheart
      • ☏ xxMicroxx640XL
    • ☏ ilTere
    • saffio
    • ☏ Antonio
  4. boomalex
    • ☏ Antonio
  5. ☏ 3LL0
    • minzi
      • ☏ marck132
  6. ☏ Biocchio
    • ☏ xxMicroxx640XL
      • ☏ marck132
        • ☏ xxMicroxx640XL
        • ☏ Zenon
  7. ☏ lumia635
    • ☏ alek
      • ☏ marck132
      • ☏ xxMicroxx640XL
        • ☏ Antonio
          • ☏ Zenon
          • ☏ Antonio
  8. ☏ lumia925
    • ☏ xxMicroxx640XL
    • ☏ LoreX75
  9. ☏ Antonio
  10. @lex640

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+