Microsoft smantella anche Groove Musica (per unirsi a Spotify)

Groove Musica e Spotify

Groove Musica e Spotify

Sì, avete letto bene! Microsoft ha deciso di smantellare un altro dei suoi più apprezzati servizi pensati per l’utenza consumer, l’ennesimo! Con un comunicato stampa diffuso nelle scorse ore attraverso il blog ufficiale di Windows, l’azienda di Redmond informa che dal prossimo 31 dicembre tutte le opzioni legate allo streaming, all’acquisto e al download di musica attraverso il Groove Music Pass saranno rimosse dall’applicazione Groove Musica per i dispositivi Windows, iOS e Android.

Il resto delle funzioni dell’app, quali la riproduzione di brani di proprietà dell’utente (compresi quelli caricati in OneDrive) e la creazione di playlist, rimarrà attivo e l’app Groove Musica continuerà ad essere aggiornata e a fungere come lettore musicale predefinito per i PC, i tablet, gli smartphone e tutti gli altri dispositivi Windows.

Questa decisione è stata presa “per creare il più grande servizio di musica in streaming al mondo” in collaborazione con uno dei player del settore più importanti e apprezzati: Spotify. Nei prossimi giorni, infatti, tutti gli utenti che hanno sottoscritto un abbonamento al Groove Music Pass avranno la possibilità di trasferire tutte le proprie playlist e raccolte di brani musicali su Spotify con pochi e semplici passaggi, e godere di “nuovi modi per scoprire e vivere la musica”.

I possessori di un abbonamento Groove Music Pass con scadenza oltre il 31 dicembre 2017 otterranno un rimborso per il mancato utilizzo del servizio da tale data sino alla scadenza direttamente sulla propria carta di credito/strumento di pagamento registrato negli archivi di proprietà di Microsoft. Qualora ciò non fosse possibile, all’utente verrà corrisposto un buono regalo del valore pari al 120% della quota che potrà essere utilizzato sul Microsoft Store.

Entro la metà di ottobre sarà disponibile una versione aggiornata dell’app Groove Musica per i dispositivi Windows 10 e Xbox One. Con questa versione dell’app, gli utenti che possiedono un Groove Music Pass potranno trasferire in pochi click le raccolte e le playlist in Spotify ma dovranno farlo entro e non oltre il 31 gennaio 2018. E nel caso Spotify non fosse di proprio gradimento, Microsoft suggerisce l’utilizzo di applicazioni alternative scaricabili sempre dal Windows Store come Pandora, iHeartRadio, Deezer, TuneIn Radio e SiriusXM.

Per maggiori dettagli e informazioni su questa ennesima dismissione, che evitiamo di commentare perché ormai stufi e stanchi di ripetere sempre le stesse cose (e c’è chi ancora ci accusa di disfattismo e pessimismo…), recatevi a questo indirizzo.

Scopri le offerte

36 Commenti

  1. ☏ Andrew~950
    • ☏ Marcoon76
      • Mices7
    • ☏ Marcoon76
    • ☏ Alessio (oissela)
      • ☏ MauroLumia930
  2. ☏ Fiore735
    • ☏ Claude the Angler - 950 XL
    • ☏ Vito
      • ☏ Wilmer
        • ☏ Vito
    • ☏ Alessio (oissela)
      • ☏ Ivan
        • ☏ Vito
    • ☏ gilberto6666
    • ☏ Lumia 640xl ex 620
    • ☏ Mark 925_950xl
    • ☏ Nino
    • ☏ fabrizio
  3. ☏ tbprince
    • ☏ Vito
  4. ☏ diathema
  5. skravasso
  6. ☏ Luisa640XL
  7. trigal
  8. ☏ Luca
    • ☏ Vito
  9. ☏ Riccardo
  10. ☏ PaoloV
  11. ☏ Roby
  12. ☏ Roby
    • ☏ Roby
  13. ☏ Jacob
  14. ☏ Lumia925
  15. Filippo

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+