Il nome commerciale di Redstone 4 potrebbe essere Spring Creators Update (+ rumor su Windows 10 S)

Sping Creators Update

Sping Creators Update

Il nome commerciale di Redstone 4, il major update di Windows 10 che Microsoft rilascerà tra qualche mese per PC e tablet, potrebbe essere Spring Creators Update. A suggerire tale nome sarebbe stato il team del Windows Insider Program che in uno dei “quest” del primo Bug Bush del 2018 (attivo su Feedback Hub) lo ha utilizzato per riferirsi a Redstone 4. Lo screenshot qui allegato, catturato dall’utente Twitter Richard Hay, testimonia ed evidenzia quanto avete appena letto (ora il testo del quest in oggetto è stato rettificato).

Al momento non v’è certezza che Spring Creators Update venga davvero utilizzato per il nome commerciale di Redstone 4 ma le probabilità sono piuttosto elevate, soprattutto se si pensa al nome del precedente major update (Fall Creators Update) e al periodo di rilascio previsto per Redstone 4, la primavera per l’appunto. Poi, se a tutto ciò aggiungiamo anche la “grande fantasia” degli addetti di Microsoft nel nominare prodotti e servizi…

Intanto, dal sito thurrott.com ci giunge notizia che Microsoft ha intenzione di rivedere la propria strategia di diffusione di Windows 10 S per PC e tablet. Secondo alcune indiscrezioni trapelate, con l’avvento di Redstone 4 l’azienda di Redmond inizierà a proporre le caratteristiche e le “limitazioni” di Windows 10 S in tutte le versioni del proprio sistema operativo per uso consumer (Home, Pro ed Education) contrassegnandole con la lettera S. In pratica disporranno della “modalità S” (o “S mode”) che l’utente potrà rimuovere in qualsiasi momento, probabilmente dalle Impostazioni, in modo gratuito in Windows 10 Home S e Windows 10 Education S oppure a pagamento, al costo di 49 Dollari, in Windows 10 Pro S.

Nota: nelle Impostazioni di Windows 10, nella sezione App e funzionalità, è disponibile da tempo l’opzione per scegliere di limitare le installazioni di app solo dallo Store. Probabilmente tale opzione sarà meglio evidenziata e organizzata con Redstone 4.

Le indiscrezioni trapelate parlano anche di possibilità di installazione di antivirus e software per la sicurezza di terze parti anche nella modalità S ma al momento non è chiaro come ciò potrà avvenire visto che sul Microsoft Store tali app latitano. Probabilmente al momento del lancio di Redstone 4 ne sapremo di più. Certo è che se davvero tutto ciò corrisponde al vero, questa è la strada giusta da percorrere per invogliare gli sviluppatori a trasformare i propri software in Windows App.

Via:

NeoWin

Scopri le offerte

10 Commenti

  1. ☏ Caucasico
    • ☏ Vito
      • ☏ Caucasico
  2. ☏ Vito
    • Kolkatzo
      • ☏ Vito
  3. ☏ Fidax
    • Alessio (oissela)
  4. ☏ Fidax

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+