Google Chrome ora supporta le notifiche native di Windows 10

Dopo mesi di test, il team di sviluppatori di Google Chrome sta finalmente abilitando, per tutti gli utenti, la funzione che permette di sfruttare le notifiche native di Windows 10 (oltre che di Mac e Linux). Ciò significa che tutte le notifiche dei siti web o delle web app passeranno dal centro notifiche di Windows, avranno un design uguale a quelle di sistema e potranno essere gestite e personalizzate a proprio piacimento.

Qui sotto due immagini condivise dal sito thurrott.com che mostrano una notifica del sito github.io veicolata da Google Chrome e le opzioni di personalizzazione delle notifiche attraverso l’interfaccia di Windows 10.

Notifica di Google Chrome

Notifica di Google Chrome

Questa novità è in distribuzione nella versione 68.x di Google Chrome. Qualora sul vostro PC o tablet non fosse ancora attiva di default potrete forzarne l’attivazione aprendo il seguente link su Google Chrome e scegliendo l’opzione “Enabled” dal menu a tendina relativo alla voce “Enable native notifications.”

  • chrome://flags/#enable-native-notifications

Al momento solo il 50% degli utenti che utilizzano Chrome v68 hanno accesso a questa nuova opzione pertanto se non è presente nell’app da voi utilizzata dovete solo pazientare e attendere il vostro turno.

Fateci sapere cosa ne pensate di questa prima apertura da parte di Google al sistema operativo di Microsoft.

Scopri le offerte

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+