Problemi di stampa (Blue Screen) dopo l’Aggiornamento Cumulativo di marzo 2021? La soluzione è arrivata! [Aggiornato]

Blue Screen di Windows

Blue Screen di Windows

Numerosi utenti di Windows 10, tra cui alcuni lettori di Windowsteca, hanno segnalato un malfunzionamento del proprio PC dopo l’installazione dell’Aggiornamento Cumulativo di marzo 2021 (KB5000802). In pratica ogni comando di stampa inviato alla propria stampante provoca il crash del sistema restituendo la famigerata Blue Screen (schermata blu) di Windows con errore Win32kfull.sys.

Da quanto si apprende dalle segnalazioni pubblicate in rete, il suddetto problema si verifica solo con determinate stampanti ed in particolare con alcuni modelli prodotti e commercializzati da Kyocera, Ricoh e Zebra. Tutto ciò fa pensare che la causa del problema sia legata ad un conflitto tra i driver delle suddette stampanti e l’Aggiornamento Cumulativo di marzo 2021.

Le versioni di Windows 10 interessate dal problema sono le seguenti:

  • October 2020 Update (v20H2) con Aggiornamento Cumulativo KB5000802
  • May 2020 Update (v2004) con Aggiornamento Cumulativo KB5000802
  • November 2019 Update (v1909) con Aggiornamento Cumulativo KB5000808
  • October 2018 Update (v1809) con Aggiornamento Cumulativo KB5000822
  • April 2018 Update (v1803) con Aggiornamento Cumulativo KB5000809

Microsoft ha fatto sapere, con la seguente nota pubblicata in questa pagina del proprio sito web, di essere a conoscenza del malfunzionamento e di essere già al lavoro per il rilascio di una soluzione:

Dopo l’installazione dell’aggiornamento, potrebbe essere visualizzato l’errore APC_INDEX_MISMATCH e una schermata blu (blue screen) quando si prova a stampare su determinate stampanti da alcune app.

In attesa del fix da parte di Microsoft gli utenti coinvolti possono disinstallare il suddetto Aggiornamento Cumulativo per tornare a stampare senza problemi. Per fare ciò occorrerà accedere a Impostazioni, Aggiornamento e Sicurezza, Visualizza Cronologia degli Aggiornamenti, Disinstallare gli Aggiornamenti, e dopo aver selezionato l’ultimo “Aggiornamento per la sicurezza per Microsoft Windows” dall’elenco fare click su “Disinstalla”.

Nel caso in cui Windows non dovesse permettere la disinstallazione dell’aggiornamento cumulativo, dal Prompt dei comandi eseguite il seguente comando sostituendo [ID] con il numero del nome in codice dell’Aggiornamento Cumulativo installato nel PC:

  • wusa /uninstall /kb:[ID]

Ad esempio, se avete un PC con Windows 10 v20h2 il comando da digitare è questo: wusa /uninstall /kb:5000802

Fateci sapere nei commenti se anche voi siete stati coinvolti dal problema e se avete risolto disinstallando l’Aggiornamento Cumulativo di marzo 2021 di Windows 10.

| Pubblicità: acquista Nokia 8.3 5G (8/128 GB) su Amazon a 435 Eurovedi e ordina subito!

Aggiornamento (del 16 marzo): come promesso, Microsoft ha rilasciato la soluzione al problema in oggetto attraverso un nuovo Aggiornamento Cumulativo di marzo 2021 scaricabile e installabile, facoltativamente, attraverso Windows Update. Sui computer con Windows 10 v20H2, l’update ha il nome in codice KB5001567 e una volta terminata l’installazione il sistema passerà alla build 19042.868.

Surface GO 2

15 Commenti

  1. Golpe
    • yepp
      • Golpe
  2. ☏ Vito
    • yepp
  3. yepp
    • Golpe
      • yepp
        • Golpe
          • dante
          • Golpe
          • ☏ Vito
  4. yepp
    • Golpe
  5. yepp

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+