Aspettando Windows Phone 8: il Bluetooth

Proseguendo la nostra rassegna delle funzionalità offerte da Windows Phone 8, affrontiamo il discusso Bluetooth, caratteristica su cui Windows Phone fino ad oggi non ha brillato in particolar modo (anzi, buio completo per alcune esigenze). Con Windows Phone 8 (Apollo), il Bluetooth si apre agli sviluppatori, offrendo una nuova serie di possibilità per interfacciarsi con la tecnologia senza fili, creando così nuovi scenari d’uso per le app.

Una app potrà usare il Bluetooth per:

  • Esporre un servizio: l’applicazione potrà comunicare all’OS quale servizio offre via Bluetooth, sarà poi compito dell’OS informarne della disponibilità ad una app che richiede tale servizio.
  • Trasferire dati: l’applicazione potrà usufruire dei servizi offerti da un device (propri e inclusi quelli offerti dalle applicazioni) che si trova a portata di Bluetooth, avviando una connessione tra i due dispositivi attraverso la quale avverrà lo scambio dei dati.
  • Ricerca dei servizi: l’applicazione potrà effettura una scansione tramite Bluetooth dei servizi disponibili, che siano offerti da app o dal device (previo pairing, ovvero accoppiamento tra i dispositivi).

Esempi d’uso potrebbero essere quelli in cui una app condivide un link o una foto con un altro device, oppure di un gioco che sblocca il multiplayer quando connesso allo smartphone di un nostro amico. Insomma, si aprono innumerevoli possibilità.

Tutte le funzionalità decritte qui sopra non sono quelle ufficiali, dal momento che Microsoft non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione in merito, ma sono caratteristiche offerte dall’SDK per Windows Phone 8 apparso da poche ore in rete.



8 Commenti

  1. gigi
  2. Nokiomane
  3. Fabrizio
    • Matteo
  4. Fabrizio
  5. elio
    • Matteo
  6. giuseppe

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+