Visori VR, specifiche tecniche a confronto per meglio orientarsi all’acquisto

Visore VR

Visore VR

Come ben saprete, tra le diverse novità che il Fall Creators Update porterà sui PC Windows 10 c’è anche l’aggiunta del pieno supporto ai visori VR per l’accesso alla Windows Mixed Reality. In diversi articoli precedenti vi abbiamo detto e ripetuto che i primi produttori a portare sul mercato questo tipo di dispositivi saranno Acer, Asus, Dell, HP, Lenovo e Samsung e che per navigare in modo completo all’interno del mondo virtuale in cui ci si immergerà sarà opportuno dotarsi dei motion controllers. Oggi, con questo nuovo articolo, desideriamo proporvi un confronto sulle rispettive specifiche tecniche per aiutarvi a scegliere quello più adatto alle vostre esigenze.

Prima di passare in rassegna le principali caratteristiche dei visori VR in arrivo negli Store desideriamo ricordare che per poter sfruttare la Windows Mixed Reality è necessario disporre di un computer dotato di precise specifiche tecniche. Ad esempio, per il processore è richiesto un Intel Core i5 quad-core di 4^ generazione o superiore, per la memoria RAM almeno 8 GB mentre per la connettività è obbligatorio disporre di porta USB 3.0 e Bluetooth 4.0 (o superiore). Per verificare se il proprio computer è dotato dell’hardware giusto è possibile scaricare ed installare dal Microsoft Store l’app Windows Mixed Reality PC Check oppure prendere visione dell’informativa presente in questa pagina web.

Ma veniamo al dunque. Tra tutti i visori VR finora annunciati, quello di Samsung è sicuramente il più completo e prestante a livello hardware e, a nostro parere, il più bello e curato sotto l’aspetto estetico. Gli altri, tuttavia, anche se non sono al top saranno capaci di garantire praticità di utilizzo e alte prestazioni. Almeno, questo è ciò che dichiarano i rispettivi produttori.

Vediamoli dunque in dettaglio questi primi visori VR per la Windows Mixed Reality.

Display. Tutti tranne quello prodotto da Asus offriranno un doppio pannello (uno per occhio) con le seguenti caratteristiche:

  • Acer WMR headset: 1440 x 1440 per occhio (2880 x 1440 combinato), LCD, 90Hz
  • ASUS HC102: 2880 x 1440 singolo display, LCD, 90Hz
  • Dell Visor: 1440 x 1440 per occhio (2880 x 1440 combinato), LCD, 90Hz
  • HP WMR headset: 1440 x 1440 per occhio (2880 x 1440 combinato), LCD, 90Hz
  • Lenovo Explorer: 1440 x 1440 per occhio (2880 x 1440 combinato), LCD, 90Hz
  • Samsung Odyssey: 1440 x 1600 per occhio (2880 x 1600 combinato), AMOLED, 90Hz

Angolo di visione. Questa caratteristiche è da tenere in considerazione se si desidera immergersi nel mondo virtuale in modo più realistico e completo:

  • Acer WMR headset: 95 gradi
  • ASUS HC102: 95 gradi
  • Dell Visor: 110 gradi
  • HP WMR headset: 95 gradi
  • Lenovo Explorer: 105 gradi
  • Samsung Odyssey: 110 gradi

Sensori. I dispositivi per la Windows Mixed Reality non necessitano di sensori esterni per la mappatura dell’ambiente circostante perchè a garantire la piena libertà di movimento nello spazio tridimensionale (six-degrees of freedom) ci penseranno le fotocamere integrate e i sensori interni:

  • Acer WMR headset: Accelerometro, giroscopio, magnetometro e sensore di prossimità
  • ASUS HC102: Accelerometro, giroscopio, magnetometro e sensore di prossimità
  • Dell Visor: Accelerometro, giroscopio e magnetometro
  • HP WMR headset: Accelerometro, giroscopio e sensore di prossimità
  • Lenovo Explorer: Accelerometro, giroscopio, magnetometro e sensore di prossimità
  • Samsung Odyssey: Accelerometro, giroscopio, magnetometro, sensore di prossimità e sensore IPD

Audio. I suoni e le voci (di Cortana ad esempio) sono importanti per meglio immergersi nella Realtà Mista, e per questo tutti i visori offrono il supporto per l’utilizzo di cuffie:

  • Acer WMR headset: jack da 3.5mm per cuffie
  • ASUS HC102: jack da 3.5mm per cuffie
  • Dell Visor: jack da 3.5mm per cuffie
  • HP WMR headset: jack da 3.5mm per cuffie
  • Lenovo Explorer: jack da 3.5mm per cuffie
  • Samsung Odyssey: cuffie AKG integrate con microfono incorporato

Peso. Anche il peso è da considerare nella scelta del visore se si vuole godere della migliore esperienza d’uso, soprattutto se si prevede di farne un uso massiccio:

  • Acer WMR headset: 350 grammi
  • ASUS HC102: “sotto” i 400 grammi
  • HP WMR headset: 834 grammi
  • Lenovo Explorer: 380 grammi
  • Dell Visor: non specificato dal produttore
  • Samsung Odyssey: 645 grammi

Prezzo. Come spesso accade, i dispositivi più curati a livello hardware e nel design sono i più costosi:

  • Acer WMR headset: 299 Dollari (399 Dollari con motion controller inclusi)
  • ASUS HC102: 449 Dollari (prezzo non ancora confermato)
  • HP WMR headset: 329 Dollari (449 Dollari con motion controller inclusi)
  • Lenovo Explorer: 349 Dollari (399 Dollari con motion controller inclusi)
  • Dell Visor: 349 Dollari (449 Dollari con motion controller inclusi)
  • Samsung Odyssey: 499 Dollari con motion controller

I visori VR di Acer, Dell, HP, Lenovo e Samsung sono già disponibili al preordine sul Microsoft Store USA con consegne a partire dal 17 ottobre (tranne quello di Samsung prevista a novembre) mentre quello di Asus arriverà nella primavera del 2018. In Italia non sappiamo quando saranno disponibili all’acquisto ma pensiamo che l’attesa non sarà lunga.

Di seguito i link che vi condurranno alle pagine del Microsoft Store USA dedicate ai visori VR preordinabili:

Fateci sapere nei commenti quale acquisterete. 😉

Scopri le offerte

1 commento

  1. ☏ Carlo950

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi e commenta gli articoli di Windowsteca dalla nostraApp per Android e Windows Phone
+