Huawei anticipa Microsoft “mettendo” Windows 10 Desktop sui propri smartphone (Android) top di gamma

Cloud PC su Huawei P20 Pro

Cloud PC su Huawei P20 Pro

Mentre Microsoft non parla più della funzione Continuum di Windows 10 Mobile, facendo intendere che anche quel progetto è stato dismesso, altre aziende si ingegnano per fornire ai propri utenti soluzioni per l’accesso e l’utilizzo delle funzionalità tipiche di Windows 10 attraverso i dispositivi mobili di piccole dimensioni. Dopo la Samsung Dex, una rivisitazione della Microsoft Display Dock pensata per i dispositivi Samsung Android di fascia alta, oggi scopriamo che anche Huawei ha escogitato un sistema per operare su Windows 10 attraverso i propri dispositivi mobili con Android OS.

Al CES Asia 2018 ancora in corso a Shangai, il colosso cinese degli smartphone (e non solo) ha infatti svelato “Cloud PC”, un’applicazione Android scaricabile attraverso il Huawei App Store che permette di sfruttare l’interfaccia desktop di Windows 10 sui nuovi Huawei P20 e P20 Pro, Huawei Mate 10, Huawei Mate RS e sul tablet Huawei MediaPad M5 per avviare software e applicazioni di ogni genere (compresi i Win32) e operare come si fa con un qualsiasi computer.

Come potete vedere nel video a fine articolo, realizzato dal team di notebookitalia.it, l’app Cloud PC sfrutta la “Desktop Mode” ideata da Huawei per i propri smartphone e tablet per visualizzare sul display (o su uno schermo esterno) un’interfaccia simile a quella dei sistemi in uso sui PC. In pratica, avviando l’applicazione Cloud PC dalla Desktop Mode si accede ad un server cloud di Huawei su cui è installato Windows 10 Desktop permettendo così di sfruttare tutte la sua potenza e versatilità per, ad esempio, editare un’immagine con Photoshop, creare un nuovo progetto in AutoCAD o, più semplicemente, per operare su un documento di Office, magari in collaborazione con i colleghi di lavoro.

Con Cloud PC, dunque, non verrà stabilita una connessione con il proprio computer di casa o dell’ufficio bensì ad una macchina di Huawei collegata ad internet predisposta a tale scopo. Tuttavia, grazie al protocollo “Huawei Desktop” (HDP) è possibile accedere ai file presenti nella memoria del dispositivo Android in uso per modificarli e visualizzarli attraverso un qualsiasi software per Windows.

Una soluzione simile era stata proposta da HP attraverso l’HP Workspace progettato per l’HP Elite x3, ma come abbiamo visto lo scorso settembre anche quel progetto è stato dismesso. Questo di Huawei avrà successo e sopravviverà? Guardate il video qui sotto per capire meglio quali sono le sue potenzialità e poi fateci sapere nei commenti la vostra opinione a riguardo.



15 Commenti

  1. ☏ Ivan
  2. Daniele
    • MiticoLumia
  3. ☏ Mirko EX Lumia 640 LTE
    • ☏ Ivan
  4. ☏ Vito
    • ☏ Ettore
      • ☏ Vito
        • ☏ Ettore
  5. ☏ Gianmarc0
    • ☏ Vito
      • ☏ Ivan
        • ☏ Vito
  6. sea eagle 950XL
    • ☏ Vito

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+