Trapelate in rete le prime immagini che mostrano l’interfaccia di Windows 11

Mentre Microsoft pubblica la data di fine supporto per Windows 10, fissata per il 14 ottobre 2025, in rete trapelano alcuni screenshot che ci permettono di vedere in anteprima l’interfaccia del Windows di nuova generazione prossimo al lancio.

Premesso che al momento non si hanno certezze sull’attendibilità degli screenshot trapelati, ciò che vedrete nelle immagini a seguire rispecchia quanto già visto in sede di presentazione di Windows 10X pertanto possiamo considerare questa “fuga di immagini” come altamente verosimile. Del resto fu la stessa Microsoft a far sapere che le nuove tecnologie e le implementazioni inizialmente pensate per Windows 10X sarebbero state introdotte in altri e nuovi prodotti dell’azienda di Redmond al fine di “soddisfare le esigenze” del maggior numero di utenti…

Ma vediamo nel dettaglio quali saranno le novità che ci attendono e che, molto probabilmente, saranno ufficialmente svelate nel corso dell’evento stampa del prossimo 24 giugno. La prima “rivoluzione” che balza subito all’occhio è nello Start Menu che di default apparirà come un pop-up al centro dello schermo (non più a sinistra) senza più le Live Tiles e come un semplice “launcher” di app. Poi, anche le icone presenti nella barra delle applicazioni saranno mostrate di default al centro ma dalle Impostazioni si potrà scegliere se averle allineate a sinistra com’è sempre stato, vedi qui.

Start Menu - Windows 11

Start Menu – Windows 11

Nel nuovo Start Menu, esattamente come era stato pensato per Windows 10X, ci sarà anche un’area dedicata alle icone delle app “raccomandate” e, ovviamente, il collegamento al comando per lo spegnimento del dispositivo. Insomma, il nuovo Windows avrà uno Start Menu più essenziale e simile ad un launcher Android, e se il sistema viene impostato con il tema scuro avrà questo aspetto:

Start Menu - Windows 11

Start Menu – Windows 11

Proseguendo con gli altri screenshot trapelati, abbiamo la conferma che il Windows di nuova generazione verrà commercializzato con il nome Windows 11, che le finestre avranno gli angoli arrotondati, e che l’area dedicata alla data e all’ora corrente può mostrare anche il giorno della settimana. La ricerca di Windows, invece, sembra avere pochi cambiamenti nell’interfaccia, e lo stesso vale per l’app del Microsoft Store. Il nuovo Esplora File ha invece nuove icone, colorate, per le differenti tipologie di cartelle di sistema.

Un’altra novità interessante che sarà introdotta in Windows 11 è il controllo “smart” per il ridimensionamento delle finestre. Come vedete nella gif animata qui sotto, infatti, includerà pure l’opzione per consentire all’utente di scegliere il posizionamento di ogni singola finestra mostrata nella modalità affiancata.

Modalità affiancata

Modalità affiancata

In attesa delle notizie ufficiali provenienti da Microsoft, fateci sapere nei commenti cosa pensate dell’interfaccia di Windows 11, e se volete già provare i due sfondi predefiniti del nuovo OS sul vostro computer non dovete fare altro che cliccare i link qui sotto.

Surface GO 2

6 Commenti

  1. ☏ Vito
    • Golpe
    • ☏ skravasso
  2. moichain
  3. alex930
    • ☏ Vito

Aggiungi un commento

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Leggi e commenta tutti gli articoli dallaWindowsteca App per Android
+